Archivi tag: angela acanfora

I Noel Callagher’s high flying birds il 21 giugno in tour a Napoli

Stranded on the Earth World Tour

21 giugno 2018
NOISY NAPLES FEST 2018 – ETES ARENA FLEGREA
NAPOLI

Dopo la pubblicazione del nuovo disco Who Built The Moon?, i Noel Gallagher’s High Flying Birds tornano on the road con lo Stranded on the Earth World Tour e scelgono Napoli e la magica cornice dell’ETES Arena Flegrea: l’appuntamento è per il 21 Giugno 2018.

I biglietti per le date saranno disponibili per l’acquisto a partire dalle ore 10.00 di venerdì 16 marzo su http://www.ticketmaster.it, http://www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati ETES.

L’album Who Built The Moon?, uscito lo scorso novembre su etichetta Sour Mash Records, ha debuttato alla posizione numero 1 in Gran Bretagna, segnando un record importante ovvero quello di essere il 10° album di Noel a raggiungere la prima posizione in classifica.

Soprannominato “il Re del Britpop”, Noel Gallagher è stato il frontman insieme al fratello Liam degli Oasis, il gruppo inglese indie rock, fenomeno mondiale degli anni 90. Da sempre chitarrista solista e seconda voce della band, è l’autore di gran parte dei testi e delle musiche che hanno reso il gruppo famoso in tutto il mondo.
Dopo lo scioglimento della band, ha intrapreso la carriera da solista formando i Noel Gallagher’s High Flying Birds, con l’album Noel Gallagher’s High Flying Birds, in cui figurano due canzoni già esistenti sotto forma di demo nel periodo con gli Oasis.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Blind Vision di Annalaura di Luggo, un viaggio di luce in onore dei non vedenti

Lunedì 4 Dicembre alle ore 11,30, nella Sala Giunta del Comune di Napoli viene presentato il progetto artistico Blind Vision di Annalaura di Luggo “un viaggio di luce in onore di chi non la vede” promosso dal Comune di Napoli con il supporto dell’Assessorato alla Cultura, dell’Assessorato allo Sport, Patrimonio e Pubblica Illuminazione e dell’Assessorato ai Giovani. Dal 7 dicembre e per tutto il periodo delle festività natalizie, Piazza dei Martiri accoglierà l’installazione dell’artista napoletana che esplora la modalità di percezione del mondo dei non vedenti unendo ricerca artistica e impegno sociale. Gli occhi sono il centro della ricerca artistica di Annalaura di Luggo che ha scelto l’iride come simbolo dell’identità e dell’unicità di ogni essere umano: dalle star di Hollywood ai senza fissa dimora, dai politici internazionali ai carcerati, dietro l’obiettivo della macchina fotografica brevettata dall’artista sono state immortalate più di 1000 persone di ogni tipologia. Scopo dell’artista e dell’installazione, volutamente in una piazza pubblica di grande affluenza, è infatti quello di indagare la percezione del mondo dei non vedenti e, al contempo, sensibilizzare l’opinione pubblica verso una maggiore integrazione sociale e culturale di chi spesso viene emarginato e dimenticato. La luce sarà l’elemento chiave dell’installazione che prevede lo sviluppo di un progetto di light design site-specific per Piazza dei Martiri in alternativa alle tradizionali luminarie natalizie.

Alla conferenza stampa intervengono:

Ciro Borriello, Assessore allo Sport Patrimonio e Pubblica illuminazione

Alessandra Clemente,  Assessore ai Giovani

Nino Daniele, Assessore Cultura e Turismo

Mario Mirabile, Presidente UICI Unione Italiana Ciechi Napoli e tra i protagonisti di Blind vision

Michela Annunziata – studentessa dell’Istituto Colosimo e la più giovane protagonista di Blind vision

Annalaura di Luggo – artista

Il progetto artistico multimediale Bind Vision (sound design di Paky Di Maio- light design Luca Pasquarella e foto di scena di Sergio Siano) con l’opera tattile Essenza, curato da Raisa Clavijo e il documentario Blind Vision diretto da Nanni Zedda, è stato un evento ufficiale del Maggio dei Monumenti 2017 di Napoli, realizzato all’Istituto Colosimo per non vedenti e ipovedenti con il patrocinio morale di Regione Campania, Comune di Napoli e Unione Italiana Ciechi onlus (Sezione Napoli), con la collaborazione dell’Associazione Teatro Colosimo e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli (Museo Madre di Napoli). Con l’installazione in Piazza dei Martiri inizia una tournée nazionale che toccherà tutte le principali città italiane. Roma, Milano, Firenze, Torino e Venezia sono le prossime tappe 2018 di Blind Vision che si prepara ad uscire dai confini nazionali per girare il mondo: la mostra è stata già in esposizione all’Art Basel in Svizzera a cui seguiranno San Paolo (SP Arte), New York, Miami, Dubai e Parigi. Il progetto Blind Vision è stato scelto dalle Nazioni Unite per il CRPD – Conference on Rights of Persons with Disabilities – che si terrà a New York nel mese di Giugno 2018 in presenza di capi di stato e di governo provenienti da tutti i paesi del mondo.

La mostra è visitabile tutti i giorni gratuitamente al calar del buio, dalle ore 17 alle 20, in gruppi di 20 persone. Durante tutto il periodo saranno proposte delle iniziative a sostegno dell’Unione Italiana dei Ciechi sezione Napoli.

Annalaura di Luggo (1970) è nata a Napoli dove vive e lavora. Le sue opere sono esposte in Italia e in gallerie a Miami, New York, Parigi, San Paolo e inserite in molte collezioni private in Italia e all’estero.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Netiquette: Facebook Model Marketing- Il nuovo libro di Massimo Lucidi

Sarà presentato giovedì 23 Novembre a Casoria, presso la sala meeting della Funteam in via Mauro Calvanese n.39 alle ore 17:00, il libro “Netiquette Facebook model marketing” opera del giornalista economico internazionale Massimo Lucidi, noto per essere l’ideatore ed il Segretario Generale del Premio Eccellenza Italiana di Washington DC.

Il libro è divenuto in breve tempo un best seller è un punto di riferimento per chi ha interesse a saperne di più sul mondo social e soprattutto a come comportarsi per gestire la propria identità virtuale sul web. Temi oggetto del convegno saranno la Web dipendence ed il Cyberbullismo e saranno trattati dai relatori Espedito D’Antó (esperto di comunicazione web) Sergio D’Anna (editore) Marco Pengue (marketing Funteam) Alessandro Iovino (giornalista e autore) Modera Nando Troise (Direttore di Casoriadue).

Dopo gli interventi dell’autore Massimo Lucidi, vi saranno i saluti di Raffaele Montella in rappresentanza della proprietà della struttura che ospita la manifestazione che si terrà presso la sala meeting della Funteam in via Mauro Calvanese n. 39 alle ore 17:00. A seguire conversazione con buffet per tutti gli ospiti.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Ciro Florio: Trent’anni di successi-Vip e imprenditori al party del look maker delle star


Il MakeUp Artist delle star, Ciro Florio, ha festeggiato 30anni di carriera con un big party svoltosi venerdì 11 novembre , ricorrenza cara al truccatore da quando realizzò il suo primo trucco .Da quel giorno tanti altri si sono susseguiti e dal suo salone di Corso San Giovanni Ciro si è spostato nei camerini dei più grandi artisti italiani e internazionali : da Zeffirelli a Benigni, da De Sica a De Filippo, Ciro Florio si è specializzato infatti nel trucco televisivo e cinematografico.

 

Con il sorriso di sempre, la sua verve e la indiscutibile passione per la moda e il make up, l’artista della bellezza Ciro Florio ha in questi anni di intensa attività ricoperto il ruolo di truccatore ufficiale per le più importanti produzioni televisive e cinematografiche nazionali. Da Francesco Cicchella ad Alessandro Siani, da Anna Falchi ad Elisabetta Gregoraci sono tantissime le star che si sono affidate alle sue sapienti mani per diventare più belle.

 

Al party, svoltosi a Caserta, tra buon cibo musica e fiumi di champagne, non sono mancati gli amici di sempre, le sue sposine truccate negli anni ma anche amici del jet set partenopeo: gli imprenditori Luciano Barbato e Vittorio Iumiento, il dottore Rosario Siviero, lo stilista Ferdinand, Mary Glamour, la giornalista Francesca Scognamiglio, l’attrice Miriam Rigione, le wedding planner Emilia Gais e Angela Savastano, Davide Ponticiello, il produttore televisivo Angelo Vanzanella, il Sindaco di San Marco Evangelista Gabriele Cicala, e poi ancora Maurizio Cirillo direttore artistico della kermesse Nozze in Fiera, Vittorio Romano, Giusy Renella, Mena Avella e il direttore del brand Florio: Antimio Mosca.  

 

L’artista ma soprattutto imprenditore Ciro, ha deciso ora di mettere al servizio del suo SUD la sua fama e il suo know how ed ha dato vita al progetto “Stelle bianche del Sud”, un programma televisivo, prossimamente in onda su una emittente nazionale, in cui racconta le storie di tanti giovani talentuosi del Mezzogiorno. Madrina del format: Elisabetta Gregoraci. Un percorso in puntate alla scoperta del Sud Italia visto e descritto da giovani imprenditori, stilisti, artisti, che Ciro Florio intervisterà consegnando a ciascuno una “stella bianca”, una simbolica stella marina raccolta nel mare calabro e consegnato a Ciro dalla bella Elisabetta Gregoraci. 

Dopo il successo di Make Me Up e di Wedding Fashion World, in cui affiancava l’attrice Anna Falchi, Ciro dunque torna in tv ma stavolta sotto una nuova veste, dettata dalla sua smisurata voglia di fare qualcosa per i giovani e per il Sud.

 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Roberta Bacarelli: Ispirazioni anni trenta a Palazzo San Teodoro

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (45).JPGUno salto negli anni trenta, questo il mood del fashion show di Roberta Bacarelli, allestito nei saloni del settecentesco Palazzo San Teodoro.

In passerella modelle biondo platino, con un ammaliante make-up realizzato dall’Accademia di trucco di Liliana Paduano e hairstyle firmato da Ugo Ruggiero, hanno solcato il catwalk con gli splendidi e ricercati abiti della stilista. Icona ispiratrice della collezione, Jean Harlow.

Un collezione molto varia, dagli abitini corti e dalle linee semplici a quelli ampi e da gran sera, giacche avvitate e pantaloni stile maschile, tailleur al ginocchio, gonne ampie e longuette floreali e in chiusura la collezione sposa. Gran risalto ai tessuti: Velluti, tulle ricamato, raso, macramè, broccati e paillettes per un ventaglio cromatico rigoroso non senza qualche concessione all’oro.

I colori vanno dal bordeaux al marrone,  dal bronzo al rame, dal bianco avorio al grigio perla fino al nero, sempre ad hoc per la sera. Non sono mancati colori tenui come il celeste polvere e il rosa per le romantiche. A sorpresa anche tessuti animalier, dalla zebra al leopardo. ” Una donna con un’eleganza rigorosa, che non ama scoprirsi troppo, – dichiara Roberta Bacarelli – ma allo stesso tempo, che si sente anche un po’ diva seducente”.

In sala oltre trecento gli ospiti tra buyers, giornalisti, fashion blogger, fotografi e persone del fashion system e dell show biz. Visti tra tanti la brillante Veronica Maya con il marito Marco Moraci. La serata è stata accompagnata dal violino elettrico di Stella Manfredi con Lino Di Meglio in consolle.

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (29).JPG

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (43).JPG

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (89).JPG

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Galà del Cinema e della Fiction in Campania: Premiati Massimo Ranieri e Marco D’Amore



Torna in Campania la kermesse dedicata all’audiovisivo ed al turismo: dal 2 al 7 ottobre cinque giorni dedicati a proiezioni per il pubblico, workshop e una serata evento che celebra il talento cinematografico in tutte le sue forme.  Già premiati Massimo Ranieri, Premio Eccellenza Artistica, e Marco D’Amore, Premio Miglior Attore di Fiction.


Tra gli ospiti attesi Alessandro Siani, Paolo Genovese, Edoardo De Angelis, Angela e Marianna Fontana, Giulia Andò, Gianluca Ansanelli, Maurizio Casagrande, Cristina Donadio, Iaia Forte, Massimiliano Gallo, Gianfranco Gallo
, Shalana Santana, Alessandro D’Alatri, Marco Belardi, Kiara Tomaselli e tanti altri celebri volti del mondo dello spettacolo.

È partita pochi giorni fa l’ottava edizione del Galà del Cinema e della Fiction della Campania, kermesse ideata e prodotta da Valeria Della Rocca, Presidente dell’Associazione Donne & Turismo e Managing Director della Solaria Service, con la direzione artistica di Marco Spagnoli, che ha l’obiettivo di valorizzare le risorse artistiche e paesaggistiche della Regione Campania, partendo dal presupposto di considerare l’audiovisivo come uno strumento prezioso per incrementare lo sviluppo economico di un territorio, nei vari segmenti d’impresa e non solo in quello meramente turistico.

Nel corso della conferenza stampa di apertura svoltasi a Napoli, presso la Sala Cenzato dell’Unione industriale, è stato presentato il programma di questa edizione che si è aperto con l’anteprima nazionale de La ragazza del mondo. La pluripremiata pellicola di Marco Danieli, nelle sale dal 10 novembre, sarà introdotta dal regista e dal co-sceneggiatore Antonio Manca alle 21 presso il Cinema Posillipo, che ospiterà inoltre alle 19 la proiezione di Senso di marcia, di Daniele Iervolino.

“Il Galà riscuote sempre più successo perché i distributori, i produttori e tutti gli esponenti del comparto dell’audiovisivo attendono questo momento per parlare di Cinema in Campania e di cineturismo – ha spiegato Valeria Della Rocca, ideatrice e produttrice della manifestazione – Questa edizione è ricca di nuovi contenuti: oltre alle proiezioni al Posillipo destinate al pubblico e alla Città, il 5 ottobre si parlerà di legge sull’audiovisivo e proprio di turismo, spaziando inoltre dalla moda al cibo nel corso di un workshop che durerà un’intera giornata. Il Galà è nato otto anni fa con l’obiettivo di accendere i riflettori sulle potenzialità della nostra Regione, il turismo deve essere elemento fondamentale di crescita, anche i dati lo confermano: non dimentichiamo che vale circa l’11% del Pil nazionale”.
Era presente all’incontro di questa mattina anche l’Assessore regionale al Turismo, Corrado Matera: “Il Galà del Cinema e della Fiction è un evento di grande promozione per la Campania, e va sostenuto con sforzo e determinazione. Questi giorni – ha riferito – sono particolarmente delicati perché in sede regionale stiamo per approvare la Legge sul Cinema, fortemente voluta dal Presidente De Luca che ha intenzione di conferire la giusta dignità a questo settore trascurato per troppo tempo. È un’occasione da non perdere e per questo occorre una normativa chiara ed utile allo sviluppo di un percorso di implementazione di offerta turistica legata alla valorizzazione territoriale attraverso il cineturismo. Il Turismo – ha concluso l’assessore – è un elemento di forza per la Campania, e l’argomento deve interessare in maniera trasversale tutti, soprattutto considerando gli enormi flussi di visite di questo ultimo anno”.
Il momento più atteso del Galà è quello dedicato al concorso dei film, delle fiction e degli spot selezionati tra quelli realizzati in Campania nel corso della precedente stagione cinematografica. Selezionati per il genere “Film Commedia”: A Napoli non piove mai di Sergio Assisi, Ma che bella sorpresa di Alessandro Genovesi, Se mi lasci non vale di Vincenzo Salemme, Si accettano miracoli di Alessandro Siani, Troppo Napoletano di Gianluca Ansanelli, Vita, Cuore, Battito di Sergio Colabona; per la categoria “Film Drama”: Bagnoli Jungle di Antonio Capuano, Due euro l’ora di Andrea D’Ambrosio, Gramigna di Sebastiano Rizzo, Indivisibili di Edoardo De Angelis, La Buona Uscita di Enrico Iannaccone, Per amor vostro di Giuseppe M. Gaudino.
In concorso anche le “Serie tv”: “Gomorra 2” diretta da Stefano Sollima, Francesca Comencini, Claudio Cupellini, Claudio Giovannesi; “Non dirlo al mio capo” e “Sotto copertura” entrambe di Giulio Manfredonia. Infine, concorrono per il segmento “Spot Pubblicitario”: “Campania sicura 2016”, “Impero Couture 2016”, “Dolce e Gabbana 2016”, “Leerdammer 2015”, “Carpisa 2016” ed “OptimaItalia”.
Appuntamenti atteso, il workshop del 5 ottobre presso Palazzo Zapata (Piazza Trieste e Trento 48, Napoli) su rilevanti temi d’impresa: dall’incontro su “Le leggi regionali e il sistema dell’audiovisivo”, introdotto dagli studenti della Luiss Writing School For Cinema & Television, a “Io faccio film”, presentazione della campagna MPA Anica Univideo. Infine, l’incontro “L’audiovisivo e la sfida del Cineturismo tra Location, Food e Moda” che si compone di tre panel su “Tax Credit e il Mercato”, “Il turismo” e “La Moda e il food”.

La serata di premiazione, che si svolgerà il 7 ottobre nella suggestiva location del Castello Medievale di Castellammare di Stabia (Napoli), ospiterà tra gli altri i maggiori esponenti del mondo dello showbiz nazionale e sarà condotta da Maurizio Casagrande. Madrine dell’evento saranno Shalana Santana, attrice di origini brasiliane protagonista dell’opera prima di Francesco Albanese Ci devo pensare, e Giulia Andò, attrice palermitana molto apprezzata per la sua interpretazione in Viva la libertà, al fianco di Toni Servillo e Valerio Mastandrea, e tra le protagonista della serie tv “Questo è il mio paese”, diretta da Michele Soavi.

In occasione della conferenza stampa, tenutasi a Roma la scorsa settimana, sono stati inoltri già assegnati due riconoscimenti a Massimo Ranieri e Marco D’Amore. Il primo, celebre attore e interprete teatrale ha ricevuto il Premio Eccellenza Artistica: “Questo premio mi onora e commuove soprattutto conoscendo il valore degli artisti che prima di me lo hanno ricevuto – ha detto l’artista partenopeo -. Per me è poi più che speciale perché arriva dai miei napoletani, da casa, dalla mia famiglia allargata”. A Marco D’Amore è andato invece il Premio Miglior Attore di Fiction 2016 a Marco D’Amore per la sua iconica interpretazione di Ciro Di Marzio in “Gomorra – La Serie”, serie cult prodotta da Sky. “Da spettatore più che da addetto ai lavori continuo a constatare che la nostra Regione produce bellezza, ‘Gomorra’ per troppo tempo è stata tacciata di raccontare in maniera esclusivamente cupa il nostro territorio ed invece si è fatta portavoce del talento di artisti napoletani”.

La giuria, a cui è stato assegnato il compito di esaminare le varie opere selezionate e attribuire i Premi alle singole categorie, è presieduta dal giornalista Tonino Pinto e composta dal professor e critico cinematografico Valerio Caprara, dagli sceneggiatori Daniele Cesarano e Nicola Guaglianone, dal direttore del Corriere del Mezzogiorno Enzo D’Errico, dal regista e produttore Riccardo Grandi, dal critico cinematografico Enrico Magrelli, dall’assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera, dal direttore della direzione generale Turismo MIBACT Francesco Palumbo e dalla giornalista Miriam Mauti.

Inoltre, ai Premi ufficiali si affiancheranno gli importanti riconoscimenti assegnati ad autorevoli rappresentanti del mondo dello spettacolo, tra i tanti il Premio Speciale alla carriera, assegnato nelle trascorse edizioni a icone del Cinema come Gianni Amelio e Pupi Avati; il Premio Speciale Stampa, quello Cinema e Teatro ed ancora un Premio per le opere prime, dedicato alla memoria del napoletano Francesco Rosi, tra i più celebri registi del panorama cinematografico internazionale scomparso nel gennaio dello scorso anno. All’assegnazione di quest’ultimo premio concorreranno: La ragazza del mondo di Marco Danieli con Michele Riondino e Sara Serraiocco, Banat – Il viaggio di Adriano Valerio con Edoardo Gabbriellini, Elena Radonicich, Le ultime cose di Irene Dionisio con Fabrizio Falco e Roberto De Francesco, Pecore in Erba di Alberto Caviglia con Davide Giordano e Anna Ferruzzo, Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio con Marco D’Amore, Matilde Gioli e Giorgio Colangeli.

Il Galà del Cinema e della Fiction della Campania gode del patrocinio morale della Regione Campania, del Comune di Napoli, dell’Unione Industriale di Napoli e conta sulla proficua collaborazione della Film Commission – Regione Campania. Tra gli sponsor di questa edizione sono da annoverare: Eles Couture, Università Telematica Pegaso, Banca Stabiese.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Al via a “TI SPOSO 2016” presentata alla stampa la nuova fiera wedding

Ercolano – Si è tenuta sabato mattina a Villa Campolieto, una delle 122 meravigliose Ville Vesuviane che fanno parte del Miglio D’Oro, la conferenza stampa di presentazione di Ti Sposo… 2016, ottava edizione del più importante salone campano dedicato all’alta moda sposa organizzato da Ares Eventi e Minerva, che si terrà dal 1 al 9 ottobre con un programma giornaliero ricco di eventi, sfilate, ospiti famosi e concorsi.

A fare gli onori di casa è stata Francesca Scognamiglio, giornalista e volto di Rai Uno, alla presenza, di Ciro Buonajuto, sindaco di Ercolano, Pasquale Garofalo, patron dell’evento, Angela Cesarano di Minerva Eventi e Giovanni Acanfora, proprietario del marchio sportivo Givova sponsor della manifestazione e lo speaker Gaetano Gaudiero.

Il sindaco Buonajuto ha ringraziato gli organizzatori di Ti Sposo… 2016 , dicendosi orgoglioso del fatto che la città di Ercolano possa ospitare un evento del genere, che prevede la presenza di oltre 15mila visitatori in una delle ville più belle mondo, Villa Campolieto, un capolavoro architettonico di Luigi Vanvitelli recentemente restaurato e inaugurato con un concerto del celebre violinista Salvatore Accardo, nelle cui vene scorre sangue vesuviano. L’orgoglio, tuttavia – continua Buonajuto – non basta perché bisogna fare qualcosa di più, bisogna ospitare eventi che mostrino e valorizzino le bellezze di una città piena di drammi e contraddizioni: basti pensare, per esempio, che nonostante un milione e duecentomila turisti all’anno che giungono a Ercolano, la disoccupazione giovanile si attesta tra il 60% e il 70%. È necessario, perciò, creare le condizioni affinché arrivino persone che, altrimenti, non avrebbero mai messo piede in città, e Ti Sposo… rappresenta una grande opportunità in tale direzione. In occasione di questo evento, inoltre, il Comune di Ercolano ha messo a disposizione tre aree parcheggio gratuito e dei taxi collettivi. Il sindaco di Ercolano ha infine ringraziato Giuseppe Galasso, presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane, e il direttore Paolo Romanello per aver reso Villa Campolieto finalmente fruibile presso il pubblico.

 

A margine della fiera è, come di consueto, previsto un fitto calendario di appuntamenti con specialisti del settore per mostrare tutte le nuove tendenze ai futuri sposi per il loro d-day wedding . Attesi inoltre numerosi ospiti del jet set internazionale e volti noti del mondo dello spettacolo che assisteranno alle sfilate che ogni sera si svolgeranno al palasfilate allestito in Villa. Testimonial di quest’anno: Francesco Testi e la fidanzata l’attrice Reda Lapaite; Cristina Buccino e Francesca Valtorta; protagonista di Squadra Antimafia.

Novità di quest’anno il concorso rivolto alle coppie di futuri sposo dal titolo “Vinci Ti Sposo 2016”, basta registrarsi sulla apposita pagina ufficiale del concorso ( presente sul web e su facebook ), compilare il forum con i propri dati e tentare la fortuna! L’estrazione avverrà in occasione della fiera “Ti Sposo…”2016 in particolare nella serata di giovedì 6 Ottobre 2016. Altra novità: Miss e Mister Ti Sposo.

Grande spazio come ogni anno sarà dedicato alla moda e alle sfilate di rinomate sartorie e stilisti del wedding e dell’haute couture. In passerella a Ti Sposo ci saranno: Atelier Boccia; Sartoria Acanfora; Gianni Molaro; Pinù Couture; Ines Torino; La Venere Atelier; Lilli Spose e Atelier Anita Sposi.

 

 

Questa del 2016 sarà un’edizione tutta nuova!

Appuntamenti con specialisti del settore, wedding planner, cake designer e flowers designer.

 

 

SABATO 1 Ottobre

ore 18.00 Taglio Nastro con Gianni Molaro

Aperitivo di apertura

ore 20.00 Defilè Alta Moda GIANNI MOLARO

Testimonial : Francesca Valtorta

 

DOMENICA 2 Ottobre

ore 10.00 / 22.00 Apertura Fiera “Ti Sposo…”

ore 20.30 INES TORINO ATELIER Testimonial: Reda Lapaite

Sfilate:

Atelier BOCCIA

SARTORIA ACANFORA con Testimonial Francesco Testi

PINU COUTURE

 

 

Da LUNEDI’ 3 Ottobre a VENERDI’ 7 Ottobre: CONCORSO “MR. TI SPOSO”

 

SABATO 8 Ottobre

ore 19.30 ATELIER LA VENERE

ore 21.30 ATELIER LILLI BOUTIQUE

SFILATA PINU’ COUTURE

 

DOMENICA 9 Ottobre

ore 19.30 INES TORINO ATELIER

ore 21.30 ATELIER ANITA SPOSI

Testimonial CRISTINA BUCCINO

Conducono le serate: lo speaker e presentatore tv Gaetano Gaudiero e la giornalista e conduttrice televisiva Francesca Scognamiglio che curerà le selezioni di Mister e Miss Ti Sposo.


Testimonial della campagna Ti Sposo: Nicola Coletta.

 

Sponsor: Fashion Mix; Givova; Foto Morisieri; Priscilla Beauty World Make Up; Exeno Group; Armonie gioielli; Aura Luxury eventi. Radio ufficiale: Kiss Kiss Italia

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

AQVA EDITION alla Galleria Borbonica: Arte, moda e performance live ispirate al tema dell’acqua 


Moda, arte, design e performance tutte ispirate al tema dell’Acqua. Questo il fil rouge che ha caratterizzato il magico percorso- evento “AQVA EDITION” che si è tenuto domenica 17 aprile presso la GALLERIA BORBONICA.

La kermesse ideata dal pubblicitario Ludovico Lieto e organizzata da Visivo Comunicazione, è stato un interessante percorso artistico in un luogo storico (scoperto da Gianluca Minin e Enzo De Luzio) e carattestico dove l’arte e la storia si sono fuse in un magico viaggio.

Tante le novità per questa nuova edizione, tra cui l’apertura al pubblico del nuovo percorso di visita “La Via delle Memorie”. Due gli ingressi per il grande flusso di visitatori: quello all’interno del Garage Morelli e quello al numero 14 di via Monte di Dio, attraverso la galleria “Interno A14” di Vincenza Donzelli.

Grande protagonista la moda femminile con gli abiti della boutique Matvila Luxury, e le nuove tendenze della moda mare proposte dalla boutique Segreti.

Spazio anche al food, con Squisito, Alba catering e Concettina ai Tre Santi che hanno presentato creazioni culinarie ispirate all’evento.

In mostra Gennaro Regina, Francesco Scardaccione e Roberto Pierucci, Atto Creativo, Monika Natalia Mazur, Teresa Cervo, Dario Di Franco, Umberto Koso Lodigiani, Petra Scognamiglio e Francesco Arpino, Vincenza Donzelli, Oxalab, Stefania Sabatino, Manuela Belfiore, Luminita Irimia, Marco Minin, Biagio Munciguerra, Gianpiero D’Alessandro, Simona Giglio, Giovanni Anastasia, Fausto Rullo, Maurizio Di Martino, Make an Object, Violante Varriale e la collettiva d’arte contemporanea sul tema dell’Acqua a cura di Valeria Viscione.

Di notevole interesse le perfomance artistiche, quali quelle di Pietro Mingione, con la sua body art, Nunzio Meo con la sua opera di luci creative “Luce negli Abissi”, Giacomo Montanaro, Domenico Sepe insieme ad Arturo Sepe, Laura Ferraro e Takkin Trio, Lunacy danza con coreografie di Anna Malinconico, body painting di Stefania Sabatino, “Science art” di Marina Iorio con coreografie di Marco Auggiero interpretate dalla ballerina Giordana Carrese, Makena, Te.Co. Teatro di Contrabbando, Valeria D’Antonio e l’incatevole sirena Megaris – Neapolis Mermaid, nella sala pool, ha stregato e ammaliato tutti i visitatori accorsi.

img_6560



  
  
  

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Connessioni Creative presenta “The Wedding Party”Idee su misura per la sposa & Co

  

Appuntamento con l’artigianato e la creatività nel settore wedding: Sabato 2 aprile  il gruppo di 13 artigiane napoletane “Connessioni Creative” (ex Vivaio Donna)  dalle 17,00 alle 22,00 nell’esclusiva location dell’Associazione Club 55, dimora del 1600 in Via Toledo, 55 – Napoli, nel cuore della città, terrà “The Wedding Party”, una giornata dedicata all’organizzazione del matrimonio dalla A alla Z.

Anche  un evento speciale come il matrimonio può essere reso originale e raffinato attraverso l’utilizzo di elementi decorativi insoliti e personalizzati.

L’evento gratuito, aperto al pubblico, mira a promuovere la creatività, gli oggetti fatti a mano ed il Made in Italy a tema wedding dando spunti e consigli interessanti per l’organizzazione del matrimonio: dalle bomboniere ai regali, dalle partecipazioni di nozze al tableau marriage, dagli abiti da sposa ai bijoux, fino agli accessori più ricercati.

Non mancheranno, partecipazioni vintage o scritte a mano, segnaposto, bomboniere, mise en place e tableau marriage realizzati con materie prime non convenzionali, di recupero e pietre semipreziose realizzati da Maria Leone ed Elena Manocchio, che presenteranno anche il neonato progetto ri.Abito grazie al quale aiuteranno a dare alle vostre case il carattere e l’atmosfera che avete sempre sognato.
Le “affinità creative” che animano le Connessioni Creative hanno dato vita ad una nuova generazione di bouquet da sposa, colorati e assolutamente originali. Pezzi unici nati dalla collaborazione di Doriana Napoli, artista eclettica che ama le “contaminazioni” di materiali con Giuseppina Saccone, cultrice dell’upcycler e Paola Cirino, esperta della modellazione digitale. Sarà presentata inoltre una linea di bomboniere rappresentanti miniature dei principali monumenti della città su basi di plexiglass. Inoltre, con la collaborazione dell’artista Irene Russo (pittrice, illustratrice, graphic designer), Giuseppina Saccone, ha realizzato 10 set tematici per matrimoni, sia grafici che artigianali coordinati alle tematiche alimentari proposte da Vaza, alla tematica rock di Monica Iacapraro ed allo stile Liberty proposto da Maria Euridice Grassi. I plissè di Alessandra Papoff, misti alle creazioni della altre artigiane, ha dato vita ad una linea di accessori moda “Pleats & Plastic”: fiori dalle iridescenti trasparenze, nati da un materiale plastico lavorato come il vetro, che adagiati su petali di plissè impreziosiscono anche uno degli abiti da sposa della stilista Eleonora Esposito.
Ovviamente non mancheranno bijoux ed accessori per la sposa, quali orecchini, bracciali, pendenti, accessori per le acconciature altamente personalizzabili di Paola Cirino e Maria Euridice Grassi e centrotavola, segnaposti, tableau, confezioni per bomboniere ed eleganti bouquet a tema di Sarah Liberti.

Il Wedding Party si aprirà alle 17,30 con una sfilata di abiti da sposa sartoriali su misura realizzati da Gabriella Gitto, Eleonora Esposito, Monica Iacapraro, Maria Euridice Grassi e Raffaella Pastore.

Gabriella Gitto propone quattro abiti da sposa, in collaborazione con i plissè di Alessandra Papoff, che esprimono il suo stile classico, romantico ma anche pulito ed elegante, mirati a soddisfare le tipologie di spose più diverse, mantenendo sempre la connotazione del suo stile.

Il primo è un capo dalla linea sinuosa ma che cade leggero sui fianchi e si allarga sull’orlo. Il secondo è un abito stile principessa con un ampia gonna di più strati di pizzo color avorio scuro. Il terzo è un abito più minimale, ma sempre prezioso e particolare, interamente plissè che cade morbido sul corpo esaltandone le forme. Il quarto abito è sempre romantico ma più sensuale, un capo versatile composto da una base con gonna a trapezio ricoperta da due leggeri strati di tulle.

Eleonora Esposito presenta quattro outfit da sposa in stile retrò e bon ton, dal gusto romantico ma allo stesso tempo reso moderno dalle linee pulite e delicate composti da due abiti lunghi, un completo ed un abito corto. Colletti anni 60, abiti tagliati in vita e gonne scivolate con volumi essenziali resi ancora piu’ unici grazie agli accessori studiati in collaborazione con altre artiste del collettivo Connessioni Creative come Paola Cirino, Maria Leone, Doriana Napoli ed Alessandra Papoff, unendo cosi il gusto retrò e couture con elementi e materiali innovativi che vanno a completare ogni capo.
Monica Iacapraro propone una smart collection dal nome “Diversamente Sposa” nella quale reti di pura seta si sovrappongono a sete garzate, ricamate di madreperla, nell’ abito due pezzi “Trame di una Promessa”. Plissè bianchi effetto carta per l’abito intero il cui taglio, rivoluziona la tradizionale tecnica di modellatura dal nome “So you want”. Rasi e tulle materico per panta-palazzo e maxigilet trasformista nell’outfit “Luce”. Veli goffrati ed ecopelle bianca per una “sposa rock”nella capsula “Unconventional” . Nasce una collaborazione con il marchio VAZA di Sarah Liberti le cui creazioni sono realizzate con materie prime di origine alimentare per l’abito “Kose e Skose” che diventa commestibile e si Sposa perfettamente con il bouquet di “non fiori” di VAZA .
Maria Euridice Grassi farà sfilare un abito stile liberty dal gusto un po’ gitano, composto da una gonna in tessuto morbido che fa da base ad un corpino realizzato ‘sagomando” sul busto della modella uno scialle di seta con lunghe frange, ricamato tinta su tinta, il cui outfit sarà completato dall’abbinamento di una parure “Euridice Monili” INDOSSARE L’ARTE, della serie “Muse – le donne di Alphonse Mucha”.

La sposa Affar-t indosserà un abito sostenibile, dal design sobrio ma al tempo stesso innovativo perché ottenuto con tessuti e materiali alternativi, in nome del Transformation Design. Mentre i prodotti in esposizione saranno in tema Wedding, bijoux, accessori, abiti da cerimonia per la sposa e per le sue damigelle e invitate, “must have” per il viaggio di nozze e tanti altri prodotti che incarnano il concept del marchio Affar-t: la moda sostenibile.

Si tratta di oggetti assolutamente unici ed esclusivi per un pomeriggio all’insegna dell’handmade tutto partenopeo.
Durante l’evento sarà possibile degustare un buffet di prodotti tipici offerto dalle Aziende Sapori Vesuviani, Nonno Luigino, Mara Savoia e Le Torelle dell’Agrimercato di Campagna Amica di Coldiretti Napoli.

L’iniziativa rientra nel programma di “Marzo Donna 2016 – Je sto vicino a te, La Forza delle donne” promosso dall’Assessorato alle pari opportunità del Comune di Napoli. Una manifestazione che invaderà la città con oltre cento eventi che si protraggono fino a tutto il mese di aprile.

Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Collezione p/e 2016: Charme d’Afrique per la Maison Visone

 

angela acanfora photographer charme d'afrique visone (189)

Una sala gremitissima di seguaci della Maison Visone, si sono dati appuntamento pochi giorni fa,  presso il Circolo dei Canottieri di Napoli, dove lo stilista napoletano Alessio Visone ha presentato la nuova collezione p/e 2016/2017 dal titolo Charme d’Afrique.

Il défilé, ha proposto una moda ispirata a suggestioni africane e glamour caprese, accessori etnici e modelli haute couture indossati da eteree indossatrici trasformate in sofisticate amazzoni, indossano abiti che sfiorano le caviglie, scoprono schiene e disegnano silhouette eleganti arricchite da frange, piume e coralli. Le fantasie richiamano tutte le sfumature della Madre terra Africa, illuminate da tocchi d’oro e d’argento, il rosso fuoco si mescola con il viola e il verde, il giallo del sole con il blu del cielo, il nero della notte e l’acquamarina, l’arancio col ciclamino. Torna il bianco abbinato al nero, al rosso o al blu e le righe accompagnano pizzi preziosi.

angela acanfora photographer charme d'afrique visone (164)

Lo chanel è multicolor, molto glamour gli shorts in mikado, le t-shirt in lurex, con maniche a tre quarti, ed ancora volumi squadrati, colli a barca con cardigan arricchiti da bottoncini preziosi a forma di libellule o farfalle. Gli accessori definiscono e completano l’outfit tribal-chic della donna Visone 2016: i sabot in argento e sabbia con plateau e tacco 12, le borse sono rettangolari e a soffietto, in pelle e seta e più grandi per il giorno, diventano microbug per la sera, ma sempre rigorosamente a tracolla per dare maggiore libertà di movimento ad una donna profondamente sensuale e dinamica. Sofisticato anche il Make Up e le acconciature dai richiami africani.

Una kermesse tra moda e mondanità, accompagnato dalle note di «Feeling Good» di Nina Simone e concluso naturalmente tra gli applausi di un regale parterre.

angela acanfora photographer charme d'afrique visone (216)

Tra gli ospiti in sala la musa della Maison Visone, Veronica Maya, arrivata con il compagno Marco Moraci, Valeria Valente, Lina Carcuro, Annie Papa, Isapaola Telese, Carla Della Corte, Mino Cucciniello, Maria Di Pace, Lilly e Serena Albano, Giovanna Martano. Sono intervenuti  inoltre Paola Raia, Maria Laura Sanguineti, Ada Puca, Maria Teresa Ferrari, Loredana Maddaloni, Gisena Morra, Caterina Grimaldi, Rosi Broccio, tanti giornalisti, tra cui Angela Acanfora, operatori tv e fotografi.

Contrassegnato da tag , , , ,
Annunci