Archivi categoria: Fashion

IX° PREMIO MODA MATERA “CITTA’ DEI SASSI” – 2017Concorso Internazionale per Fashion Designers

Il Premio Moda “Città dei Sassi “ è un evento interamente dedicato ai giovani stilisti , designers e artigiani creativi dell’Alta Moda. Il Concorso – nato nel 2008 dalla passione che caratterizza la Publimusic . com di Sabrina Gallitto assieme a Officina della Cultura – ha lo scopo di individuare e premiare creatori fashion designers per scoprire stilisti emergenti e/e professionisti nel campo della moda femminile e per valorizzare il talento nella cornice dei “Sassi” di Matera (Patrimonio UNESCO dell’Umanità, decretata capitale europea della Cultura 2019) , paesaggio suggestivo e unico al mondo scelto da grandi registi, da Pier Paolo Pasolini, Mel Gibson, Timur Bekmambetov e Patty Jenkins come scenografia a cielo aperto per girare famose pellicole come “Il Vangelo secondo Matteo”, “The Passion”, “Ben Hur” e “Wonder Woman”.

 

La manifestazione, giunta alla sua IX edizione – ideata e organizzata dalla Publimusic.com di Sabrina Gallitto e Officina della Cultura; direttore artistico Enzo Centonze, direttore format Paolo Fumarulo, regìa e coreografie di Stefania Coralluzzo, coordinatore tecnico Vincenzo Scasciamacchia, ufficio stampa e pubbliche relazioni Nicola Altomonte, fitting Harschel Srt. , casting Centonote Soc. Coop.va, segreteria organizzativa Terry Natale, assistenza costumista Silvana Santeramo, allestimenti tecnici Saverio Morcinelli, audio, luci e video Sound Planet Service, noleggio/vendita macchine e attrezzature Gruppo Festa, responsabile tecnico Studio

Giesse di Gaetano Santoruvo – vedrà il suo clou il 10 giugno 2017 alle ore 20.30 nella splendida Piazza San Pietro Caveoso di Matera, con la conduzione della showgirl e attrice Laura Lena Forgia coadiuvata dalla giornalista Annamaria Sodano.

A rendere ancora più magica la serata sarà la performance musicale del gruppo “L’altro ‘900”, nato a Matera nel 2000 ad opera di musicisti lucani tutti diplomati al Conservatorio Statale di Musica Duni. —

 Media partner “CHI E’ CHI”, Fashion Channel, Book, TRM network. Realizzata con il patrocinio e la collaborazione della Regione Basilicata, della Provincia e Comune di Matera, dell’APT Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, della Lucana Film Commission, del CNA Federmoda e CNA Cinema Basilicata.

A completare il look delle modelle gli hair stylist:Biolab-Hair Napoli, Estilo di Vincenzo Di Liddo (Matera), Classy Maison de Beautè di G.Montanaro (Monopoli). Make up artist: Academy di Antonio Riccardo (Napoli). Le fotografie sono di Paolo De Novi, Enzo Dell’Atti, Antonio Dimita e Brunella Armaiuoli.

 

L’evento è uno straordinario viaggio tra culture di diversi popoli e le eccellenze del Made in Italy, una vera passeggiata emozionale nello stile, tra tradizione, innovazione, modernità, contemporaneità e creatività in una Matera che si proietta sempre di più verso nuovi orizzonti e nuove sfide.

La Moda sinonimo di parità dei diritti , uguaglianza ed integrazione tra i popoli senza distinzione di razze, colori e culture. Questo è il messaggio che vogliono lanciare da Matera (Capitale europea della Cultura 2019) il Premio Moda “Città dei Sassi” con l’Associazione Culturale Officina della Cultura di Matera e l’Associazione No Profit African Fashion Gate (AFG), che sostiene un programma di sviluppo sociale e culturale ideato da Nicola Paparusso e patrocinato dal Ministero della Cultura e della Comunicazione del Senegal.

L’obbiettivo è favorire lo sviluppo sociale e culturale dell’Africa attraverso la moda e l’arte. La passerella di Matera – sulla quale sfileranno le modelle di AFG – sarà non solo un ponte simbolico per promuovere nel mondo le modelle africane e quindi esportare la loro rara bellezza, ma costituirà l’avvio di un dialogo interculturale, l’osmosi e la contaminazione tra i vari linguaggi artistici.

 Il Premio Moda Cinema 2017 sarà dedicato all’attrice Ingrid Bergman , diva incontrastata nella seconda metà del Novecento e ancora oggi icona del cinema e di stile nel mondo . Il suo stile ha suggerito quest’anno al mondo della moda internazionale di eleggerla icona di eleganza 2017-2018, e il Premio Moda “Città dei Sassi” l’ha eletta madrina di eleganza per la IX edizione del festival. 

I Premi assegnati:

Premio Moda “CITTA’ DEI SASSI” –
Premio della Critica “CHI E’ CHI” (annuario e Magazine di informazione Online) –

Premio Moda “SERIKOS” – Industria tessile della Provincia di Como (“Serikos Collezioni & Tessili”) consistente in una fornitura di tessuti al vincitore per la sua prossima collezione;

Premio Moda “MATERA 2019”: un premio di eccellenza che verrà assegnato al giovane stilista che avrà meglio interpretato la “Città dei Sassi” quale Capitale Europea della Cultura 2019.

 

ALTRI PREMI:

Premio Moda al Cinema, appositamente ispirato al Cinema, verrà aggiudicato allo stilista che nel corso della sua sfilata ha saputo meglio interpretare il significato e il ruolo del Cinema nella Moda.
Consegnerà il Premio “MODA AL CINEMA” 2017 l’attrice Elsabetta Pellini, interprete della fiction di Rai 1 “SORELLE” , diretta da Cinzia Th Torrini e girata interamente nella Città dei Sassi.

Contrassegnato da tag , , , ,

Fashion Show firmato Naice Couture in scena al Salone Margherita

Andrà in scena domani sera il  Fashion Show firmato Naice Couture, la nuovissima linea di abbigliamento nata dalla collaborazione fra Raffaele Casillo, Rita Esposito e Salvatore Liotta designer di grande successo.

La sfilata di presentazione avrà luogo nella meravigliosa location de il “Salone Margherita” (via Verdi 6, Napoli) il 4 giugno alle ore 19. Un evento riservato ad ospiti selezionati e, soprattutto, agli addetti ai lavori che avranno la possibilità di osservare e giudicare le creazioni di Naice Couture.

Naice rappresenta una realtà produttiva di rilievo nel terziario e da anni collabora con le principali aziende del “fashion” nazionale e internazionale, e che adesso punta ad affermarsi nel mercato della moda donna.

La linea che sarà presentata nel corso della serata, avrá un mood internazionale fondendo lo streetwear con il casual stile americano. La scelta della location (il Salone Margherita) è la più adeguata per realizzare l’evento lancio di Naice Couture che mira a conquistare un posto in I fila del “Made in Italy”.

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Contaminazioni del Sol Levante per Roberta Bacarelli s/s 2017

Roberta Bacarelli ss 2017 Vento D oriente kermesse (280)-001

Rivisitazioni del kimono, pantaloni a palazzo, giacche corte,  long and short dress, coprispalle, spacchi vertiginosi e strascichi solenni, gonne morbide e ampie, tute che fasciano; tulle, mikado, chiffon e trasparenze super sensuali per la collezione s/s 2017 by Roberta Bacarelli, che si è tenuta nel sontuoso Salone Margherita.

Una collezione che prende vita, ispirandosi all’Oriente, con il rosso il colore della sacralità, il colore dei rituali, usato per tenere lontani gli spiriti maligni, ed è anche il colore della preghiera e della purificazione; l’immancabile nero, le sfumature che vanno dai toni del verde petrolio, al blu elettrico, il rosa pastello e cipria proposto in abbinamento all’oro, il giallo tenue, fino al bianco, il colore della luce, secondo la tradizione giapponese è anche il colore delle divinità, che simboleggia l’assenza di impurità, e il colore della sacralità. In generale, il colore bianco va a indicare qualcosa di buono e positivo, di purezza, oltre ad avere il significato di distinto, limpido, chiaro.

Roberta Bacarelli ss 2017 Vento D oriente kermesse (490)-001Stampe floreali e tagli geometrici, cascate di pizzo, seta, lurex che avvolgono come una seconda pelle e ricami giocati tono su tono. Il kimono, capo cult della cultura e della moda giapponese, tornato in auge da qualche anno, ispira gran parte della collezione: nella sua versione moderna diventa capospalla morbido, si abbina al pantalone, sottolinea il punto vita, viene proposto con profonde spaccature o in versione mini abito. Ha maniche volutamente ampie, talvolta lascia vezzosamente scoperte le spalle e fascia con eleganza il sotto petto. Il defilè si chiude con la moda sposa, fasciata in  un abito in raso bianco dalle linee pulite e scivolate con un grande fiocco sulla parte posteriore, che rimanda ai classici fiocchi dei kimoni.

Roberta Bacarelli ss 2017 Vento D oriente kermesse (292)-001Momenti di spettacolo, con acrobazie aeree,  hanno reso la kermesse più viva per i  trecento ospiti che seguono il brand partenopeo nato nel 2011. Una collezione per una donna sensuale, romantica, austera, malinconica, ermetica. Per ciascuna Roberta Bacarelli ha scelto una mise. Alla kermesse hanno partecipato  la presentatrice e show girl Veronica Maya, ospite speciale della Maison, gli stilisti Alessio Visone e Nino Lettieri, e molti personaggi dello show biz e del fashion system partenopeo.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,

“Vicoli d’Oriente” fashion tribute per il couturier napoletano Luciano Esposito

Vicoli Santi angela acanfora photographer (80)-001

Sete luccicanti e stampe orientali decorano, come pennellate su tele antiche, abiti, pantaloni, shorts, kaftani, capispalla e accessori di primavera. Contaminazioni etniche provenienti dal vento del deserto, tessuti dai disegni color argento e oro, motivi dei floreali, si mescolano  con armonia alle atmosfere mediterranee dai colori brillanti,  liberamente interpretate ed “adattate”  con gusto ed eleganza propri della tradizione sartoriale napoletana. Questo il mood della collezione “Vicoli Santi” p/e 2017 di Luciano Esposito che ha solcato il catwalk nella meravigliosa sala del Gran Hotel Parker’s.

L’estroso couturier napoletano, dopo la lunga e costruttiva esperienza professionale acquisita fin da giovanissimo accanto ai GURU dell’Alta moda italiana come Gianfranco Ferrè e Dolce Gabbana, è titolare da qualche anno di un brand esclusivo “Vicoli Santi”, in omaggio alla sua amata città d’origine, ha proposto al suo amato e selezionato parterre di clienti, una collezione Primavera Estate 2017, ispirata ai colori ed ai costumi del misterioso Oriente.

“Quest’inverno ho fatto un viaggio in India ed in Turchia”, ha rivelato il couturier Esposito, “e sono rimasto particolarmente affascinato dai colori e dai tessuti preziosi dei costumi del luogo; al mio ritorno a Napoli, ho cominciato a pensare di voler realizzare abVicoli Santi angela acanfora photographer (115)-001.JPGiti che s’ispirassero alla magia delle notti di Sherazade, immaginando danzatrici del ventre che si muovevano tra i vicoli della mia città in un’atmosfera nella quale si alternavano in maniera armonica, senza mai sovrapporsi, i simboli della nostra cultura come San Gennaro ed il corno scaramantico e quelli di terre lontane ricche di fascino e di mistero. Dall’idea alla realizzazione: ed ecco che è nato “Vicoli d’Oriente”, il mio fashion tribute alla bella stagione, una suggestiva fusione tra due mondi ugualmente affascinanti, apparentemente lontani, ma nella realtà molto vicini”. In un’atmosfera molto raffinata, una coppia di indiani abbigliati con abiti originali del loro paese hanno accolti in qualità di “padroni di casa” il folto e selezionato parterre di ospiti accorso per applaudire il maestro Esposito. La scenografia, particolarmente suggestiva con petali di rose profumate sparse sulla moquette blu ed un lunghissimo tavolo abbigliato in maniera sontuosa con tovagliati di damasco sempre rigorosamente blu ed imponenti corbeilles di fiori freschi.

In passerella, 40 outfit realizzati in maniera artigianale con tessuti pregiati quali la seta stampata, organza, chiffon, curati nei tagli e nel design, arricchiti da ricami e da applicazioni di micro paillettes, perline e swarovsky, passamanerie in oro; colori unici, tipici della bella stagione come il turchese, l’arancio, il glicine, blu cobalto oltre al classico nero. Le linee, morbide e fluttuanti, tipiche dei kaftani d’Oriente, le lunghezze rigorosamente fino alla caviglia ma spesso anche un po’ asimmetriche. Total white per la sposa con un abito interamente ricamato a mano e lungo velo con preziose applicazioni sui bordi. Preziosi anche gli accessori come le calzature by Eddi Cuomoi ed i gioielli realizzati da Alamè jewerly (Alessandra Avolio),

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Catwalk Glamour Cow Romantic per la Maison Alessio Visone

alessio visone couture ss 2017 angela acanfora photographer (55)-001

“Mezzogiorno di fuoco” è la collezione pensata da Alessio Visone, per una donna combattiva e indipendente che non ha paura di mettersi in gioco e riesce a raggiungere i suoi obiettivi con la forza del suo fascino. Donne libere e coraggiose sfidano e superano ogni difficoltà, con un mix di suggestioni western e flash back in epoche lontane, rivisitate in chiave contemporanea, le suggestioni si si intrecciano e si sovrappongono, con tagli e tessuti che si alternano, abbinamenti inusuali e mozzafiato che, in un gioco di incastri e rimandi, scatenano le briglie della fantasia e creano nuovi e irresistibili look, nel segno dell’eleganza e della femminilità.

Una strepitosa collezione ha solcato il catwalk, brillantemente allestito nel magnifico peristilio di Palazzo Esedra, degna cornice del défilé della Maison Visone per la collezione ss 2017. Un ambiente basato sull’essenzialità delle contrapposizioni che, tra design e dettagli d’epoca, grandi spazi e linearità rigorosa, diventa teatro ideale in cui la donna Visone 2017 si muove perfettamente a suo agio.

In passerella maxigonne vagamente gitane, pantaloni da cow boy, abiti lunghi e corti, a balze o lineari e scivolati, short jeans o scintillanti di paillettes, tute ricamate in pizzo, monospalla new romantic con morbide rouches, casacche con cappuccio, abiti trasparenti con sottane in seta, fantasie di mandorli in fiore, creazioni effetto see-through tra nuance legate alla terra e cinquanta sfumature di bianco che, dal ghiaccio al burro, illuminato da tocchi di rame si mostra differente ogni volta, come i paesaggi incontaminati cambiano anima in relazione all’intensità del sole. E ancora pannelli di tessuto che si sovrappongono, cinturoni da pistolero e baby doll di raso, trasparenze seducenti e bagliori imprevisti, maniche a balze e ampie scollature, squarci di nero total o accoppiato al giallo forte.

alessio visone couture ss 2017 angela acanfora photographer (112)-001Grande spazio alla pelle e al camoscio: giacche corte o cappottini a uovo color ciclamino, t-shirt modello bon ton o soprabiti leggeri nei colori dei deserti dell’Arizona, sempre rigorosamente arricchiti da frange. I tessuti vanno dal macramè all’organza imprimé, dalle micropaillettes in monocolore o fantasia al pizzo con applicazioni di fiori effetto laser, dalle sete alla pelle, dal sangallo al camoscio. Spazio anche alla sposa Visone, rigorosamente vestita in pizzo e merletto in un abito scivolato e coordinato da velo ricamato a mano.

Talessio visone couture ss 2017 angela acanfora photographer (173)-001estimonial della kermesse è l’attrice Alessandra Pacifico Griffini, talento emergente made in Naples, con una lunga serie di spettacoli importanti alle spalle nonostante la sua giovane età, che lo stilista ha scelto proprio per rappresentare l’esprit di questa sfilata. “Alessandra è un’eccellenza napoletana proiettata su uno scenario internazionale grazie alle sue capacità, alla sua intraprendenza e al suo charme. E sta realizzando i suoi sogni cimentandosi in una sfida difficile anche perché il mondo dello spettacolo è una sorta di territorio di frontiera pieno di insidie ma anche di stimoli e scoperte” sottolinea lo stilista.

Completano il look cow romantic, gli orologi a cipolla in oro bianco o rosso, maxi bag, con micropochette realizzate dalla designer Monica Palmieri, marsupi porta proiettili, cinture e fibbie da gringo, stringicollo arricchiti da strass, sandali camperos e chanel da ballerina di saloon. Per un new style da prendere al lazzo.

Alla kermesse sono intervenuti, Cristina Donadio, celebre attrice napoletana nel cast di Gomorra, Veronica Maya accompagnata dal marito Marco Moraci, la cantante Monica Sarnelli, giornalisti, fotografi, blogger e tanti personaggi dello show biz partenopeo.

Contrassegnato da tag , , , , , ,

“L’AMORE E’…”A VILLA DIAMANTE UNITI PER IL PROGETTO LUDOTECA LILT

  Si è tenuta pochi giorni fa la VI Edizione de “L’Amore è”, il Charity Gala, ideato e promosso da Maridi’ Communication in occasione di San Valentino diretto a sostenere il progetto “LUDOTECA” attivato qualche anno fa dalla LILT NAPOLI, all’interno dell’Istituto Oncologico di Napoli “PASCALE” . L’evento che si è svolto lunedì 13 febbraio nella splendida cornice di Villa Diamante sulla verde collina di Posillipo, ha visto la partecipazione di oltre settecento, selezionatissimi invitati, esponenti del mondo dell’impresa e del professionismo campano. 


 Special guest della manifestazione condotta da Maridì Vicedomini, con interventi esilaranti di Mariano Bruno, presto di nuovo in onda su Rai 2 tra i protagonisti della nuova edizione di Made in Sud Fioretta Mari, Gianfranco e Massimiliano Gallo, insigniti dal Professore Adolfo Gallipoli d’Errico, con un premio speciale per la loro generosa adesione. Docente alle Lee Strasberg Institute di New York, a breve con sede anche ad Hollywood, direttrice artistica del musical di successo “Vacanze Romane”, Fioretta Mari è attualmente impegnata come acting coach di Serena Autieri nello spettacolo “Lady D” in scena al “Sistina” di Roma, mentre è attesa al “Diana” di Napoli in Primavera con il lavoro “Ingresso Indipendente” accanto sempre a Serena Autieri ed a Tosca D’Aquino. 


Stagione artistica ugualmente fortunata per i due fratelli Gallo, che atteso il successo di entrambi, Gianfranco per la serie TV “Gomorra” nel ruolo di Giuseppe Avitabile , suocero di Genny Savastano e Massimiliano in veste del commissario Palma nella fiction “I Bastardi di Pizzofalcone”, saranno protagonisti insieme sul palcoscenico, il prossimo 18 febbraio con “Sette vizi napoletani”, uno spettacolo di Teatro Canzone, in cui l’autore Gianfranco Gallo, immagina e racconta a suo modo, i vizi del popolo partenopeo al quale egli stesso sente di appartenere in maniera viscerale. L’evento si è variamente articolato tra momenti dedicati all’alta moda, al benessere psico fisico della donna, alla cultura, allo spettacolo e ed alle eccellenze agro alimentari del nostro territorio.


Per il fashion, in passerella in anteprima in Italia, 32 outfit esclusivi della mega collezione Autunno inverno 2017 /18 “Love Sex Money” by Lorella Signorino, la nota designer modenese, nota in tutto il mondo per il suo gusto e lo spiccato spirito creativo. A seguire una capsule dell’ultima collezione di “Vicoli Santi”, la maison partenopea del maestro Luciano Esposito, già assistente di miti dell’Haute Couture” come Gianfranco Ferrè con una serie di capi ispirati a Pulcinella, icona della tradizione partenopea e a dipinti sacri del barocco napoletano. Dulcis in fundo una preview della prossima collezione invernale by la Pellicceria Antonelli, con capi pregiati dalle tonalità vivaci del verde smeraldo, rosa, plu pervinca ai colori basic quali il grigio, il nero, il testa di moro, ma sempre ravvivati da un tocco di originalità nei tagli e negli accostamenti. Non solo moda ma anche spazio destinato al culto della bellezza con le inebrianti fragranze dei “Profumi del Marmo” ispirate a 5 marmi, Calacatta, Statuario, Arabescato, Portoro, Bianco Carrara, con declinazioni molto differenti, proposti nel golfo partenopeo come novità assoluta da Pecorella Marmi, azienda leader in Italia nel segmento “marmo” ed i preziosi suggerimenti specialistici di Ivan La Rusca, mago della chirurgia estetica destinati a combattere i segni dell’invecchiamento ed altre problematiche di estetica. Particolare risalto anche alle “chicche” del segmento agro alimentare del territorio campano, con la “confettata” by Maxtris, azienda leader nel settore, in perfetta sintonia con il tema dell’amore, le prelibatezze del mare proposte da “Zi Tore”, lo storico ristorante di Mergellina, nuovamente gestito dai suoi fondatori, le dolcezze della pasticceria Di Dato del maestro pasticciere Gerardo Di Dato con la moglie Rita Russo, “Bar Lady” di fama nazionale che ha proposto una fantasia di “dolcezze” ispirate al Carnevale. Molto apprezzata la “love surprice”, by “Da Pasqualino” la storica ditta nel segmento “pizza” del Borgo Loreto di Napoli, brillantemente rappresentata dall’intera famiglia Gallifuoco, il maestro Giovanni Gallifuoco con la moglie Annamaria Mazzotta, le figlie Lella istruttrice Upter, Linda, Angela, Rosa e la signora Giovanna Mazzotta che, in omaggio all’Amore ed all’estrazione partenopea dei fratelli Gallo , figli del mitico Nunzio, ha realizzato una maxi pizza “marinara” a forma di cuore illuminata da mille fiammelle. Di grande rilievo, la partnership di solidarietà ad hoc tra Caffè Kamo e la Lilt Napoli. Durante la serata, Caffè Kamo, brand giovane ma di antica tradizione, particolarmente sensibile alle istanze del sociale, ha omaggiato tutti gli invitati che volontariamente hanno effettuato una donazione al desk della LILT NAPOLI, per il progetto Ludoteca, con un’originale cadeau quale l’esclusiva borsa nata da “Compagni di viaggio”, l’iniziativa eco-solidale, destinata a dare vita ai sacchi di Juta, dopo il loro ordinario utilizzo. Ed infine, in linea con il fil rouge della manifestazione dedicata al mondo dell’infanzia la performance artistica di un’ammiccante “Cupido” a cura di Zebby Animation di Diego Chianese e Stefania Botti, che ha accolto tutti gli ospiti con arco e frecce rigorosamente rosse. Visti tra tanti, la cantante attrice Anna Capasso, Dario e Daniela Giordano, Maria Teresa Ferrari, Carla Librera, Genny e Patrizia Ossani, Grazia Beneduce, Patrizia Gargiulo, Rossella Frendo, Bruna Piantedosi, Simona Gallipoli, Gino e Maria De Laurentiis, Fabrizia Satta Flores, Loredana Maddaloni, Armida Filippelli, Valentina Pisani e Maurizio Ramirez, Daniela Sabella, Roberto e Diana De Laurentiis, Stefania Ramirez.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Giorgia&Johns: Colori caldi del deserto per la nuova collezione p/e 2017 

Colori caldi e soavi e leggerezza dei tessuti, questo il mood della nuova collezione Primavera Estate 2017 Giorgia & Johns. Una collezione pensata per una donna ironica dallo stile contemporaneo, dinamica e con una forte identità, grintosa e sicura di sé. Una donna sempre in movimento tra gli impegni di lavoro e le serate con gli amici, che ama viaggiare e vuole vivere ogni giorno con stile e personalità.

Un total look che non lascia nulla al caso: suggestioni africane, colori intensi e motivi floreali in cui i toni caldi e terrosi si mescolano a motivi geometrici e floreali in un sapiente gioco di contrasti mentre l’alternanza di tessuti di cotone, lino e tinti capo, generano seducenti alternanze di luci e ombre. 

Design ricercato e stile originale, ricco di sovrapposizioni e accostamenti di materiali diversi. Infine la linea Accessori, una linea completa di borse, cinture, foulard e scarpe per soddisfare l’esigenza di total look della donna contemporanea.

La donna Giorgia & Johns è stata interpretata dalla modella ucraina Tanya Sidorenko, che ha gi òavorato con brand internazionali e con le principali testate di moda, la cui bellezza è stata esaltata dal fotografo bolognese Federico Barbieri, già conosciuto nel panorama del fashion photography con i suoi scatti per riviste di moda come L’Officiel e Marie Claire.

La vendita è affidata agli store Giorgia & Johns di tutta Italia ed allo store online http://www.giorgiaejohns.it

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Napoli: Victoria Secret apre la sua nuova Boutique a Via Toledo


Grande investimento per VICTORIA SECERT, l’Azienda di lingerie, conosciuta in tutto il mondo fa tappa anche a Napoli. Un nastro tutto rosa ha avvolto l’ingresso  della boutique, che stamani ha inaugurato in via Toledo. Il noto marchio di lingerie porta gli angeli al centro della città. Dopo quello dell’aeroporto lo store nella via dello shopping sarà un incentivo importante per l’economia napoletana e campana.

 La volontà dell’azienda di essere presenti in Campania vuol dire investimenti. Le ragazze napoletane, ma anche le mamme, le nonne, le zie, non ha fatto mancare il loro caloroso bevenvenuto, ai manager della holding guidata dall’imprenditore Antonio Percassi. Grazie all’arrivo dei tanti brand che stanno scegliendo sempre più di investire a Napoli, la metropoli partenopea si allinea a Milano e Roma e si candida ad affermarsi sempre più, capitale della moda al Sud.  

Contrassegnato da tag , , , , ,

Ciro Florio: Trent’anni di successi-Vip e imprenditori al party del look maker delle star


Il MakeUp Artist delle star, Ciro Florio, ha festeggiato 30anni di carriera con un big party svoltosi venerdì 11 novembre , ricorrenza cara al truccatore da quando realizzò il suo primo trucco .Da quel giorno tanti altri si sono susseguiti e dal suo salone di Corso San Giovanni Ciro si è spostato nei camerini dei più grandi artisti italiani e internazionali : da Zeffirelli a Benigni, da De Sica a De Filippo, Ciro Florio si è specializzato infatti nel trucco televisivo e cinematografico.

 

Con il sorriso di sempre, la sua verve e la indiscutibile passione per la moda e il make up, l’artista della bellezza Ciro Florio ha in questi anni di intensa attività ricoperto il ruolo di truccatore ufficiale per le più importanti produzioni televisive e cinematografiche nazionali. Da Francesco Cicchella ad Alessandro Siani, da Anna Falchi ad Elisabetta Gregoraci sono tantissime le star che si sono affidate alle sue sapienti mani per diventare più belle.

 

Al party, svoltosi a Caserta, tra buon cibo musica e fiumi di champagne, non sono mancati gli amici di sempre, le sue sposine truccate negli anni ma anche amici del jet set partenopeo: gli imprenditori Luciano Barbato e Vittorio Iumiento, il dottore Rosario Siviero, lo stilista Ferdinand, Mary Glamour, la giornalista Francesca Scognamiglio, l’attrice Miriam Rigione, le wedding planner Emilia Gais e Angela Savastano, Davide Ponticiello, il produttore televisivo Angelo Vanzanella, il Sindaco di San Marco Evangelista Gabriele Cicala, e poi ancora Maurizio Cirillo direttore artistico della kermesse Nozze in Fiera, Vittorio Romano, Giusy Renella, Mena Avella e il direttore del brand Florio: Antimio Mosca.  

 

L’artista ma soprattutto imprenditore Ciro, ha deciso ora di mettere al servizio del suo SUD la sua fama e il suo know how ed ha dato vita al progetto “Stelle bianche del Sud”, un programma televisivo, prossimamente in onda su una emittente nazionale, in cui racconta le storie di tanti giovani talentuosi del Mezzogiorno. Madrina del format: Elisabetta Gregoraci. Un percorso in puntate alla scoperta del Sud Italia visto e descritto da giovani imprenditori, stilisti, artisti, che Ciro Florio intervisterà consegnando a ciascuno una “stella bianca”, una simbolica stella marina raccolta nel mare calabro e consegnato a Ciro dalla bella Elisabetta Gregoraci. 

Dopo il successo di Make Me Up e di Wedding Fashion World, in cui affiancava l’attrice Anna Falchi, Ciro dunque torna in tv ma stavolta sotto una nuova veste, dettata dalla sua smisurata voglia di fare qualcosa per i giovani e per il Sud.

 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Roberta Bacarelli: Ispirazioni anni trenta a Palazzo San Teodoro

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (45).JPGUno salto negli anni trenta, questo il mood del fashion show di Roberta Bacarelli, allestito nei saloni del settecentesco Palazzo San Teodoro.

In passerella modelle biondo platino, con un ammaliante make-up realizzato dall’Accademia di trucco di Liliana Paduano e hairstyle firmato da Ugo Ruggiero, hanno solcato il catwalk con gli splendidi e ricercati abiti della stilista. Icona ispiratrice della collezione, Jean Harlow.

Un collezione molto varia, dagli abitini corti e dalle linee semplici a quelli ampi e da gran sera, giacche avvitate e pantaloni stile maschile, tailleur al ginocchio, gonne ampie e longuette floreali e in chiusura la collezione sposa. Gran risalto ai tessuti: Velluti, tulle ricamato, raso, macramè, broccati e paillettes per un ventaglio cromatico rigoroso non senza qualche concessione all’oro.

I colori vanno dal bordeaux al marrone,  dal bronzo al rame, dal bianco avorio al grigio perla fino al nero, sempre ad hoc per la sera. Non sono mancati colori tenui come il celeste polvere e il rosa per le romantiche. A sorpresa anche tessuti animalier, dalla zebra al leopardo. ” Una donna con un’eleganza rigorosa, che non ama scoprirsi troppo, – dichiara Roberta Bacarelli – ma allo stesso tempo, che si sente anche un po’ diva seducente”.

In sala oltre trecento gli ospiti tra buyers, giornalisti, fashion blogger, fotografi e persone del fashion system e dell show biz. Visti tra tanti la brillante Veronica Maya con il marito Marco Moraci. La serata è stata accompagnata dal violino elettrico di Stella Manfredi con Lino Di Meglio in consolle.

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (29).JPG

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (43).JPG

angela acanfora photographer roberta bacarelli fashion show 2016 (89).JPG

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,