Archivi categoria: Sport

PIETRELCINA CON IL CUORE, LA NAZIONALE CANTANTI NEL PAESE DI PADRE PIO

1A106ADD-48AE-47CC-BFF5-00160A41F86C.jpeg

Cresce l’attesa per “Pietrelcina nel cuore”, l’evento sportivo in programma domenica 2 dicembre, alle ore 14,30, allo stadio comunale di Pietrelcina (Benevento).
La Nazionale Cantanti e la Rappresentativa amministratori sanniti scenderanno in campo per la solidarietà, devolvendo l’intero incasso della partita per l’acquisto di uno scooter elettrico, che consentirà ai diversamente abili di accedere ai luoghi di Padre Pio.
Una partita ancora più speciale per Rocco Hunt, Clementino, Francesco Da Vinci e Lucariello, autore della colonna sonora della serie Gomorra e caposaldo del rap napoletano, che domenica saranno impegnati in un vero e proprio derby campano.
“Dopo 37 anni di attività – spiega Paolo Belli, presidente della Nazionale Cantanti – arrivare nel paese del beneventano che ha dato i natali a Padre Pio sarà un momento di grandissima emozione, di riflessione e di spiritualità per tutti noi. In questi anni, abbiamo raccolto oltre 90 milioni di euro per aiutare la ricerca, per l’integrazione, l’accoglienza, la tutela e l’assistenza sociale dei soggetti diversamente abili. Siamo felicissimi di metterci a disposizione”.

5F08BA1F-3AD8-4B60-932A-4903817A122B.jpeg
La Nazionale Cantanti, invitata a Pietrelcina da Costantino Boffa, schiererà campioni ed artisti del calibro di Raimondo Todaro (ballerino ed attore, per quattro volte vincitore di Ballando con le stelle), Moreno (rapper che ha trionfato ad Amici e bomber della NIC), Attilio Fontana (ha esordito con i Ragazzi Italiani, primo classificato nel programma Tale e Quale, ha all’attivo anche un passato da attore, autore e protagonista del musical Actor Dei dedicato a Padre Pio), Marco Ligabue (cantautore talentuoso tuttofare, che si impegna totalmente nella produzione di ogni suo disco e tour), Mattia Briga (ha partecipato al talent Amici e vanta al suo attivo dischi di platino per i suoi album), Daniele Incicco (frontman del gruppo La Rua ed in corsa per la finale di Sanremo Giovani), Marco Filadelfia (rapper e telling, web star che vanta anche un romanzo edito da Mondadori dal titolo Con il cuore tra le nuvole), il portiere della NIC Andrea Maestrelli (candidato ai 40 dischi opera prima del premio Tenco), Antonio Maggio (ha vinto la prima edizione di X Factor, accompagnato dagli Aram Quartet, e Sanremo Giovani), Francesco Guasti (cantautore pratese, ha partecipato al talent The Voice e si è classificato al terzo posto a Sanremo nella categoria Nuove Proposte), Biondo (alla ricerca di un approccio soul per il suo rap, ha partecipato ad Amici), Vincenzo Capua (cantautore romano), Luca Bussoletti (ha firmato la colonna sonora del film Tutti giù per aria, duettando con Dario Fo in A solo un metro e donando i proventi ad Amnesty International), Andrea Vigentini (da Amici al palco dell’Eurovision Song Contest 2018 con Ermal Meta e Fabrizio Moro). E non solo.

In occasione del ritiro a Pietrelcina, previsto per venerdì 30 novembre, saranno presenti anche Marco Morandi e Marco Masini.
Il programma completo dell’evento, organizzato da Nazionale Cantanti, USAcli e Comune di Pietrelcina: venerdì 30, ore 16, conferenza stampa con Paolo Belli, presidente della Nazionale Cantanti nella sede della CFP Srl (via Mollo Mandato, Pietrelcina); sabato 1 dicembre, allenamento a Pietrelcina; domenica 2, ore 12.30, apertura cancelli e, ore 14, cerimonia di consegna dello scooter (montascale elettrico); a seguire, alle ore 14.30, fischio di inizio. Ospite, la cantante Alys che domenica si esibirà sul prato dello stadio comunale.
I biglietti sono già in vendita – al prezzo unico di 3 euro – presso CFP Srl (per info tel. 0824.990080) e USAcli (per info tel. 350.0604771).
Ingresso gratuito per disabili e per bambini fino ad 8 anni.

La Nazionale Cantanti nasce grazie a Mogol che gettò il seme con una telefonata a Morandi. Fu messa su una squadra con Oscar Prudente, Umberto Tozzi, Andrea Mingardi. Iniziarono giocando nei campi parrocchiali, ma Mogol pensava in grande, vedeva lontano e continuava a ripetere alla squadra “andremo negli stadi di serie A, atterreremo in elicottero”.
Il 2 ottobre 1975 a Milano scendono in campo Mogol, Gianni Morandi, Lucio Battisti, Riccardo Fogli, Andrea Mingardi, Umberto Tozzi, Pupo, Paolo Mengoli, Gianni Belli, Pino D’Angiò, Sandro Giacobbe, Oscar Prudente e Tony Cicco per l’acquisto di un’autoambulanza per la Croce Verde di Milano. Da questa idea “rivoluzionaria” nasce l’Associazione Nazionale Cantanti.
Arte, sport e solidarietà possono diventare un motore di sviluppo economico e sociale per il bene comune. Realtà da record per numero di iniziative realizzate, personaggi famosi coinvolti, organizzazioni non profit supportate e risultati economici raggiunti nella raccolta fondi, con grandissimi campioni non solo dell’arte e dello sport ma anche dell’impegno sociale e solidale.
In 37 anni di attività ed in 31 anni di associazionismo, la formazione ha disputato oltre 555 partite di fronte a 28 milioni di spettatori in tutti gli stadi italiani, e ha raccolto fondi per una cifra che supera i 90 milioni di euro. Ventisei degli incontri disputati si sono trasformati in veri e propri eventi televisivi noti come “La Partita del Cuore”. Le sole ultime tre edizioni di questo appuntamento, trasmesse da Rai Uno, sono state seguite da oltre 970 milioni di telespettatori in tutto il mondo.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , ,

Il Mito di Diego Armando Maradona celebrato al Clubino con una cena argentina


Nel film evento “Maradonapoli” nelle sale cinematografiche italiane fino al 10 Maggio, in occasione del trentennale del primo scudetto del Napoli, Maradona viene raccontato per la prima volta esclusivamente dalla sua città adottiva. Non ci sono le sue prodezze indimenticabili, che restano in modo molto suggestivo meramente evocate, ma ci sono le emozioni della gente comune, quelli dei vicoli e delle bancarelle.

Voci che raccontano la nascita e la crescita del mito di Diego Armando Maradona e spiegano quello che ha rappresentato per la città di Napoli. Soprattutto una grande occasione di riscatto sociale. La possibilità per Napoli tutta, non solo come squadra di calcio, di primeggiare per la prima volta sulle squadre e quindi sulle città del Nord che rappresentavo il grande potere economico del Paese e l’espressione del razzismo leghista nascente.

Al Clubino gli sceneggiatori del film (Andrea Di Bonito, Jvan Sica e Roberto Volpe) e molti dei protagonisti del film (dal fotografo Sergio Siano al giornalista Giuseppe Libertino, dal medico Dino Alinei, vicepresidente dell’associazione “Momenti Azzurri” alll’ingegnere Bruno Siciliano, professore ordinario di Robotica all’Università degli Studi di Napoli Federico II) racconteranno con contributi di video e fotografie anche inedite le emozioni di questi primi 33 anni di mitologia: dal 30 giugno 1984 il giorno del grande annuncio al 10 maggio 2017 il giorno del trentennale del primo scudetto

La serata sarà arricchita da un angolo del gusto speciale ideato da Amico Bio Napoli – Sorriso Integrale, il primo ristorante biologico nato nel cuore del centro storico di Napoli a Piazza Bellini, che sarà dedicato alla cucina argentina.

Info e prenotazioni (contributo cena 10 euro)

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Sport: “Sedicesima Edizione della Caracciolo Gold Run, sul lungomare di Napoli”

Mercoledì 22 giugno alle ore 12.00, nella splendida cornice della LEGA NAVALE di Napoli, l’ASD Napoli Sport Events presenterà alla stampa la 16ª edizione della Caracciolo Gold Run che si terrà sul lungomare Caracciolo dal 24 al 26 giugno.

Verranno presentati gli eventi che verranno realizzati nella tre giorni: la 16ª edizione della Caracciolo Gold Run, gara podistica competitiva di 10 km, nonché la NON competitiva di 2,5 km promossa dai progetti “SPORT4UNITY” del movimento dei Focolari e “Corri contro la violenza sulle donne” della Consigliera alla parità di Città Metropolitana di Napoli.

Interverranno alla conferenza:

Avv. Alfredo Vaglieco – Presidente Circolo Lega Navale di Napoli; Dott. Sergio Roncelli – Delegato Provinciale CONI Napoli; Prof. Sandro Del Naia – Presidente Comitato Regionale FIDAL Campania; Dott.ssa Isabella Bonfiglio – Consigliera alla Parità – Città Metropolitana di Napoli per il progetto “Corro contro la violenza sulle donne; Prof. Claudio Parisi – Presidente Regionale Run4Unity e Sportmeet; Dott. Domenico Scognamiglio – Presidente Comitato Organizzatore “Caracciolo Gold Run”.

Forte come ogni anno il messaggio di solidarietà che la Caracciolo Gold Run vuole lanciare, nello specifico la Gara non competitiva aperta a tutti di 3 Km è organizzata in collaborazione con il movimento dei Focolari ed ha come obbiettivo la raccolta fondi per i bambini abbandonati dell’Angola. Il progetto è denominato “Costruire Ponti e non Barriere” ed ha come obbiettivo la costruzione di strutture sportive e la formazione del personale locale che assisteranno i ragazzi.

Altro punto di forte attenzione in questo momento, il No alla Violenza sulle Donne.

Il progetto è rivolto alla sensibilizzazione ed alla presa di coscienza di un problema che è tornato prepotentemente d’attualità. E’ svolto in collaborazione con il patrocinio dell’assessorato delle pari opportunità di Città Metropolitana

Per scoprire tutte le news e le molteplici attività presenti: appuntamento per la conferenza stampa inaugurale mercoledì 22 giugno ore 12 lega Navale di Napoli.

Info e regolamento per le iscrizioni: http://www.napolisportevents.it

Appuntamento quindi sul lungomare più bello d’Europa venerdì 24 giugno 2016.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Restaurata la Fontana degli innamorati di Villa Lucia


Dopo un anno di accurato lavoro di restauro è tornata al suo antico splendore la Fontana degli innamorati di Villa Lucia, l’antica villa neoclassica in stile pompeiano che faceva parte della celebre Villa Floridiana di Napoli. La fontana esattamente duecento anni fa aveva scolpito il legame amicale tra Eros ed Imeneo. Quest’ultimo era il dio greco del matrimonio, figlio di Apollo e di una musa, per molti storici Calliope. Amico e compagno di Eros, dio dell’amore. Secondo la leggenda, era un giovane ateniese bellissimo, che aveva salvato dai pirati nobili ragazze di Atene, restituendole alle famiglie, dalle quali aveva ricevuto l’autorizzazione a prendere in sposa una giovane di basso ceto, della quale era follemente innamorato.
Imeneo ed Ermes sono stati rappresentati nella fontana, che poi a Napoli è stata ribattezzata la “Fontana degli innamorati”, per il riferimento all’auspicio dell’unione coniugale, dall’architetto di corte Antonio Niccolini, come augurio di felicità futura per le nozze del futuro re delle Due Sicilie Ferdinando I di Borbone e Lucia Migliaccio, duchessa di Floridia e principessa di Partanna.
Le due corone intrecciate al centro della fontana rappresentano il sovrano e la sua amata, il primo raffigurato come Bacco, Lucia come Flora. A lei è dedicata la Villa Floridiana, oggi divisa in due parti: una pubblica e l’altra privata (Villa Lucia). Ferdinando la donò alla sposa, e commissionò questa bellissima fontana come pegno d’amore.
Era il 1816 e duecento anni dopo, questa storia romantica si illumina di una nuova luce, grazie al prestigioso lavoro di restauro eseguito dal Laboratorio di Restauro di Materiali lapidei dell’Università Suor Orsola Benincasa, sede di uno dei primi Corsi di laurea magistrale italiani direttamente abilitanti alla professione di restauratore, che proprio in questi giorni ha pubblicato il bando per il nuovo anno accademico (scadenza iscrizioni 7 Ottobre).
I lavori di restauro (revisione delle parti decoese, pulitura, eliminazione di piccole zone con croste nere, trattamento biocida, sostituzione delle lastre marmoree, stuccature e micro stuccature) sono iniziati grazie alle sollecitazioni della senatrice Diana De Feo, tra i proprietari di Villa Lucia, e all’impegno propulsivo di Annadele Aprile, direttore del Laboratorio di Restauro dei dipinti del Suor Orsola, e sono stati diretti da Monica Martelli Castaldi, docente di Restauro delle superfici architettoniche e dei materiali lapidei all’Università Suor Orsola Benincasa, che, con il tutoraggio didattico di Chiara Scippa ed il supporto tecnico dei docenti Paola Cennamo, Giancarlo Fatigati e Giorgio Troisi, ha coordinato, sotto l’alta sorveglianza del funzionario incaricato per la Soprintendenza BAPSAE di Napoli, Luisa Ambrosio, una squadra nella quale si sono alternati ben 17 studenti del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei beni culturali.
I risultati dei lavori di restauro sono stati presentati al pubblico nel Padiglione Pompeiano di Villa Lucia alla presenza del Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d’Alessandro, della senatrice Diana De Feo, del direttore del Museo Duca di Martina della Villa Floridiana, Luisa Ambrosio e dell’intera equipe di docenti e studenti autori del restauro. “Dobbiamo tributare un grande ringraziamento agli studenti e ai docenti dell’Università Suor Orsola Benincasa – ha sottolineato Diana De Feo – perché hanno restituito alla città di Napoli un gioiello artistico di grande valore emozionale dimostrando quanto sia importante che le basi scientifiche e culturali degli studi si sposino con la vocazione alla fattività professionale come accade proficuamente proprio al Suor Orsola”. Un lavoro realizzato, come ha sottolineato il Rettore d’Alessandro, “anche grazie all’ausilio delle nuove tecnologie che al Suor Orsola rappresentano ormai da anni un indispensabile strumento d’azione per le conoscenze umanistiche”.

Contrassegnato da tag , , , ,

LA PARTITA DEL SORRISO: Un piccolo gesto per un grande dono


Sport e solidarietà, questi gli ingredienti cardini de “La Partita del Sorriso”, un grande evento fortemente voluto da Ciro Torlo, responsabile dell’Associazione No Profit Union Entertainment, nata con lo scopo di creare manifestazioni a sostegno delle diverse realtà assistenziali del territorio campano. 

La partita a scopo benefico si disputerà sabato 11 giugno 2016, alle ore 15,00, allo Stadio Amerigo Liguori di Torre del Greco (Na), e vedrà in campo la Squadra di una rappresentativa di Made in Sud, il popolare programma comico in onda su Rai Due, e la Squadra degli Imprenditori Campani. Tanti i personaggi del mondo dello spettacolo, del giornalismo, della cultura e dell’arte che stanno aderendo alla nobile iniziativa, presentata da Il Conte Max. Ancora top secret la madrina che darà il calcio d’inizio. L’incasso, tolte le spese vive, sarà devoluto all’Associazione Onlus Gazebo Rosa, una struttura apolitica e completamente gratuita, presieduta da Rosa Visciano, che si batte contro la violenza verso le donne e i bambini e che vuole offrire un’opportunità alle tante donne in difficoltà economiche, sociali, esistenziali. La felicità non ha prezzo…ma tu puoi aiutarci a donare un sorriso!

L’evento dettagliato e con l’elenco dei partecipanti sarà presentato ufficialmente alla stampa mercoledì 1 giugno 2016, alle ore 11,30, presso l’Hotel Poseidon di Torre del Greco. Alla conferenza interverranno autorità, Forze dell’Ordine e tanti personaggi del mondo dello spettacolo. “Sono contento ed emozionato per questa manifestazione, dopo un paio d’anni in cui mi sono dedicato alla moda a livello internazionale, sono tornato a casa e voglio fare un qualcosa di costruttivo per il mio Paese, aiutare chi ne ha veramente bisogno e chi è più sfortunato di noi, non ci costa niente regalare dei momenti di gioia. Fatti, non parole!” – ha commentato Ciro Torlo, patron dell’evento.
 

Contrassegnato da tag , , ,
Annunci