Archivi tag: il corriere news

AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO LA II EDIZIONE DEL PREMIO INTERNAZIONALE “POSILLIPO, CULTURA DEL MARE”

Si terrà il prossimo Venerdì 21 giugno, a partire dalle ore 19.00, al Circolo Nautico Posillipo in Via Posillipo n. 5 a Napoli, la II edizione del Premio Internazionale “Posillipo, Cultura del Mare”.
Alla vigilia delle Universiadi di Napoli di luglio, “per una sera il Circolo Posillipo, casa dello Sport, diventerà la sede di un confronto sulla risorsa mare” – ha detto il Presidente del sodalizio sportivo Vincenzo Semeraro – “coinvolgendo, oltre ai paesi del Mediterraneo, anche il mondo della scuola e i giovani”.
Il Premio, cui è collegato il concorso giornalistico, è ideato e organizzato per il secondo anno consecutivo dal Circolo Nautico Posillipo, quest’anno in collaborazione con la Fondazione Cultura & Innovazione e patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli, dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dal SUGC, dall’Autorità Portuale di Napoli, della FE.N.CO. e dall’Istituto di Cultura Meridionale.
La Giuria del Premio è composta da Silvana Lautieri, presidente, Mirella Armiero, Ermanno Corsi, Ernesto Mazzetti, Massimo Milone, Armida Parisi, Carlo Verna, Gennaro Famiglietti, Riccardo Iuzzolino.
Conduce la serata la giornalista Nunzia Marciano.


La serata vedrà il conferimento dei Premio e dei riconoscimenti a personalità e istituzioni particolarmente rilevanti in un’ottica di promozione e sviluppo del territorio nostrano. Tra questi, la conduttrice di Linea Blu Donatella Bianchi, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca che ha fortemente voluto le Universiadi a Napoli; l’Ammiraglio James Foggo, nuovo comandante della Nato a Napoli; il Vice capo della polizia e prefetto Antonio De Iesu; l’olimpionica Manuela Di Centa, testimonial del meeting; la giornalista e conduttrice di Mattina 9, Marilù Adamo (per il miglior format televisivo dedicato alle scuole); la giornalista de La Repubblica Alessandra Retico; il Presidente della Stazione Zoologica Anton Dohrn lo scienziato Roberto Donovaro; l’Ambasciatore della Repubblica di malta, Vanessa Frazier; il Presidente dell’Associazione MareVivo Rosalba Giugni; lo scrittore Maurizio De Giovanni; l’ex Rettore dell’Università Federico II, editorialista e scrittore Guido Trombetti; la giornalista de Il Mattino Rossella Grasso; il Rettore della Pontificia Accademia di Musica Sacra Monsignor Vincenzo De Gregorio.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , ,

“Ti Porto Se Vuoi” degli Armonika spopola tra le 100 hit italiane

Più di 30mila visualizzazioni su YouTube in un mese e per la seconda settimana consecutiva nella Top 100 delle hit italiane più ascoltate.
Scala le classifiche “Ti Porto se vuoi” il singolo de Gli Armonika, il duo napoletano composto da Antonio Ucciero e Erika Calì.
Il brano prodotto da Mad Man Factory e arrangiato da Gianfranco Voiglio con etichetta Advice Music – Milano, che si fregia anche del patrocino del del Co.Re.Com. Campania, in meno di un mese si è imposto all’attenzione del pubblico nazionale.
La canzone, infatti, attualmente è 54ª tra le 100 più amate e ascoltate dagli italiani. Insomma un ottimo risultato ritrovarsi assieme agli ultimi singoli di Gabbani, J-Ax, Coez, Bob Sinclair, Ultimo, Irene Grandi, Arisa, Thegiornalisti, Ermal Meta, Fiorella Mannoia solo per citarne alcuni.
Un inno all’amore che supera barriere e differenze composto da sonorità mediterranee e latine, ma anche dal rap e dal reggae ton partenopeo, questa la ricetta vincente de Gli Armonika.


“Siamo felici per questo traguardo- affermano Antonio ed Erika- essere tra i top 100 italiani premia il nostro lavoro e i nostri sforzi. Diciamo grazie al pubblico che ci vota e ci continua a seguire sui social. Ci aspetta una grande estate. Porteremo la nostra musica e il singolo in giro per la Campania e per l’Italia cercando di dare sempre il massimo”.

IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=cLKovNTj9Po

Contrassegnato da tag , , , , ,

“Ti Porto Se Vuoi”, il nuovo singolo degli Armonika

Un inno all’amore che supera barriere e differenze.
Sonorità mediterranee e latine, il rap partenopeo e il ritmo irresistibile del reggaeton.
Si intitola “Ti Porto Se Vuoi”, il nuovo singolo de “Gli Armonika”, il duo napoletano composto da Antonio Ucciero ed Erika Calì in vendita dal 7 Maggio 2019 su tutti i digital store su etichetta Advice Music – Milano e da oggi anche on line su YouTube.
Prodotto da Mad Man Factory, il brano è composto e arrangiato da Gianfranco Voiglio.
Due artisti, Antonio e Erika, che hanno avuto la fortuna di incontrarsi tra le “note” della vita e fondersi in un’unica anima:“Gli Armonika”.
Un mix eclettico fatto di soul, pop, rap e dance, il duo ha all’attivo anni di show in tanti locali della Campania con una proposta musicale che parte dagli anni 70/80/90 fino ai giorni nostri.
Poi la necessità, per Antonio e Erika di scrivere, arrangiare, mescolare note, creare un prodotto che parlasse di sé, che fosse a suo modo autobiografico ma anche intimo e personale.
Proprio come il loro logo, una lettera emme stilizzata che riporta al nome della loro bambina: Melody.
“Ti Porto Se Vuoi”, racconta sullo spartito e nel video, ideato da Peppe De Muro per la regia di Mauro Di Rosa, la storia d’amore tra una ragazza napoletana e un ragazzo di colore.
Un amore che gioca a rincorrersi, che spinge a cercarsi e conoscersi. “Io ti seguirei pure in capo al mondo, per recuperare tutto il tempo perso… qui si tratta di noi!”
Ma anche un testo che parla di integrazione culturale, contro il razzismo e la discriminazione con Napoli “ombelico del mondo”, città di accoglienza e cosmopolita.
Un singolo che dimostra a tutti che il più potente antidoto contro l’odio e il rifiuto dell’altro è solo l’amore!
“Un testo e una musica che ci hanno subito colpito – spiegano Gli Armonika- non solo per il significato ma soprattutto per il forte messaggio che lancia.
Mancava però la parte rap, quel qualcosa che ci contraddistingue da sempre e abbiamo deciso di aggiungerla alla fine della canzone.
La nostra storia professionale e come coppia è un mash-up, nasce nel 2011; da subito abbiamo deciso di iniziare a suonare e di intraprendere insieme questo percorso fin dai primi passi, mescolando stili, sensazioni, generi, e perché no, anche artisti a cui ispirarsi.
Da quel momento sono nate cover riarrangiate di brani italiani e non, sperimentazioni, la partecipazione a X-Factor e tante serate e partecipazioni a manifestazioni musicali”.

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

SETTIMA EDIZIONE DEL FASHION GOLD PARTY PRESSO “LA FONTANINA EVENTS”

Tutto pronto per la settima edizione del FASHION GOLD PARTY, il grande evento, ideato ed organizzato da Alfonso Somma, patron di Moda Gold, agenzia specializzata in cinema, moda, spettacoli ed eventi, che si terrà, venerdì 10 maggio 2019, alle ore 20,00, in una strepitosa e suggestiva location: La Fontanina Events, a Giugliano in Campania (Via Santa Maria a Cubito, 38).

Una kermesse che unisce l’informazione la moda, lo spettacolo, la musica e che vedrà protagonisti in passerella diversi professionisti nel settore della moda e del mondo dello spettacolo: stilisti, giornalisti, fotografi, fashion blogger, modelli, modelle e tanti ospiti dello star system nazionale. La serata, presentata dalla nota attrice Roberta Scardola, vedrà tanti momenti di moda e di spettacolo e sarà l’occasione per ammirare in anteprima collezioni di abiti, pellicce, borse, gioielli, macchine di lusso e ultimi ritrovati in materia di trucco e parrucco. In programma EasyGi by Martinoli Milano con la sua collezione MAGIE, un brand di abbigliamento sartoriale pensato e realizzato intorno a due parole chiave: semplicità e originalità; il Fashion Lab di Giovanna Panico, artigiana di Moda, specializzata in kaftani, colorati, originali e fantastici; Antonio Darcouture, giovane stilista della provincia di Salerno, che presenterà una collezione sulle trasparenze e sulla raffinatezza dei tessuti; gli abiti da sposa fantastici della Sartoria Veronica Guerra; gli abiti particolari di GM Couture di Giovanna Marinacci, che si distinguono per la diversità delle sue linee ispirate a grandi stilisti oltreoceano e per la scelta dei tessuti; i capi unici ed esclusivi di JARIEL Couture di Gabriele Bonomo con le sue linee geometriche, i volumi contrastanti, l’uso innovativo dei materiali, ricami e applicazioni hand-made; Luciano Fiore Couture con i suoi abiti unici, esclusivi e su misura che mettono in risalto la sensualità, l’eleganza e il carattere di ogni donna; gli abiti maschili di Ottavio Nuccio Gala, azienda specializzata nella creazione e produzione di abiti cerimonia e moda uomo con sede nel Salento a Lucugnano di Tricase (Lecce), con un servizio d’eccellenza di vendita online, personalizzata e su misura in tutto il mondo. Con loro sfilerà anche Nicola Coletta, testimonial della sua nuova campagna pubblicitaria, attore, reduce dal successo personale come Mister Chic a Ciao Darwin 8. E poi le borse, originali, ricamate a mano, di Vincenza Montanino, la collezione di M. I. Pellicce di Marianna Ilardo, i gioielli di Edo Gioielli, eleganti, innovativi e per un pubblico trasversale; NIKA Casula gioielli con il suo brand dalla linea moderna con un ritorno alle origini, caratterizzato da una raffinatezza e un’eleganza davvero esclusiva, impreziosito con pietre dure e cristalli cuciti a mano. E ancora Vis à vis: estetica & benessere di Paula Marcela, specializzata in trucco sposa cerimonia, beauty e moda, Accademia Parrucchieri Italiani, Ricci & Capricci di Vincenzo Sodano, e il Top Stylist Man di Francesco D’Alterio. Da non dimenticare l’esposizione auto GiCar Wedding presente nel settore, sul territorio napoletano, da oltre quarant’anni. Le coreografie saranno curate da Stefania Maria mentre gli allestimenti, del tutto originali ed esclusivi, saranno realizzati da Ballon Celebration. Nel corso della serata saranno assegnati i premi Fashion Gold ad artisti che si sono distinti nei vari settori artistici: Mercedesz Henger, opinionista e attrice, Vincenzo Pirozzi, attore e regista, Gabriella Cerino, attrice, Pasquale Palma, attore e cabarettista, Manuel Aspidi, cantante, rivelazione della sesta edizione di Amici e The Voice of Italy, Lorenzo Crea, giornalista, I Desideri, cantanti, e le Sex and Sud (Luisa Esposito e Floriana De Martino), attrici del cast fisso di Made in Sud. Il premio è personalizzato e realizzato interamente a mano dagli artigiani di Vietri sul Mare. Durante la kermesse sarà presentato anche il primo libro della giornalista Nunzia D’Aniello, dal titolo Nero su Bianco. Media partner: Lo Strillo, Radio Studio Emme, La Gazzetta dello Spettacolo, Occhio all’Artista, Lina’s Style, Anteprima Tv, DG News e Magda Events. Alle ore 19,00 ci sarà un cocktail di benvenuto che delizierà gli ospiti in attesa dell’evento mentre, a fine serata, ci sarà un bellissimo apericena per tutti.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

TRADIZIONE E CULTURA, la kermesse sul gusto e sull’innovazione

Grande successo per “Tradizione e Cultura” l’evento tenutosi presso la splendida cornice di “Totò Sapore“, a Viale Elena 18, Napoli, ha consentito lo sviluppo di sinergie, complicità, creazioni a 4 mani e una rete di contatti che certamente produrranno cultura e innovazione.
La kermesse si è sviluppata con la super visione degli addetti stampa Gianni de Somma e Teresa Lucianelli.

In accordo con il patron Angelo Ranieri e il figlio Lino, si è partiti dalla tradizione con la presentazione della pizza “Mammà”, una creazione di Lino e Angelo Ranieri che racconta la Napoli antica, i vicoli con l’odore di ragù che “pappulea”, le polpettine e le melenzane fritte, appunto come quelle di mammà. Una Napoli sempre in grado di raccontare e far gioire il palato.
Quest’inizio ha dato il via ad una girandola di esecuzioni a 4 mani con maestri pizzaioli come Luciano Sorbillo, Gaetano Carponi e Massimo del Mestre e chef come il resident Federico Avella e il delegato campano dei Discepoli D’Auguste Escoffier, Nicola Di Filippo.
Il maestro Luciano Sorbillo, mentore di Lino Ranieri, ci ha deliziato con una sua freschissima creazione al pesto di basilico e ha elogiato Lino per il bel percorso che sta facendo nello studio dell’arte bianca e che certamente lo imporrà come la quarta generazione vincente di casa Ranieri.
Si è proseguito con il maestro Gaetano Carponi che, con Angelo Ranieri, ha proposta la “Carponi style” portando il qualificato pubblico presente in Costiera Amalfitana. Alici di Cetara, fiordilatte di Agerola, rucola e pomodorini del piennolo hanno ricreato i sapori e gli odori del mare, deliziando i palati dei tanti giornalisti e blogger presenti.
Gustare, condividere pareri ed emozioni: questo è stato il nostro evento.
È stato poi la volta degli chef. Il resident Federico Avella con Angelo Ranieri hanno dato un saggio della loro passione e del loro affiatamento. Si è passato da uno “Gnocco freschezza del mare” ai “Fuselloni fioriti”, due nuove creazioni di Totò Sapore tutte da gustare. Non potevano mancare le “candele alla genovese” un classico di casa Ranieri più volte premiato.
Per finire, a grande sorpresa, e soprattutto per quella tradizione e cultura in cui si stava viaggiando, è arrivato il momento della “Panarea di baccalà” del maestro Nicola Di Filippo. Sfruttando la bontà del prodotto di Biancobaccalà di Nino De Filippo, gentilmente presente all’evento, abbiamo degustato “un mezzo pacchero con pomodorini gialli e rossi del piennolo e baccalà”. Un tripudio di Sapore e leggerezza, di antica tradizione e sapiente novità.
Il percorso è stato tracciato. Non resta che augurare al giovane Lino Ranieri di veleggiare in alto mare: l’occhio attento di papà Angelo saprà farti da guida per raggiungere nuovi importanti traguardi.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Arriva il “Burning Man” a Napoli: arte, musica, gusto e performance al NABILAH


Il Festival “Burning Man” arriva per la prima volta in Italia, precisamente a Napoli: La compagnia internazionale Carros de Foc animerà tre eventi che si svolgeranno il 22, il 25 aprile e l’1 maggio al Nabilah.

In occasione di uno dei ponti più lunghi degli ultimi tempi (22, 25 Aprile, e 1° Maggio) le organizzazioni Nabilah e Travelers, in partnership con la guida online della città “Visit Naples”, hanno organizzato una trilogia di eventi mai realizzati a Napoli che hanno come protagonista la compagnia internazionale «Carros de Foc», celebre in tutto il mondo per le straordinarie installazioni allestite ogni anno al Burning Man.

Il Burning Man è un festival lungo otto giorni che si svolge dal 1986 a Black Rock City, una città che vive solo in tale occasione, ubicata sulla distesa salata (sabkha) del Deserto Black Rock (nello Stato del Nevada). E’ stato definito come il festival più folle e glamour al mondo, dove la realtà supera la fantasia: le più importanti compagnie artistiche derivanti da ogni continente mettono in mostra le celebri opere ed istallazioni d’arte contemporanea appositamente realizzate; le immagini delle istallazioni di «Carros de Foc», su tutte la ballerina gigante, hanno fatto il giro del mondo; i look dei partecipanti sono i più eccentrici e trasgressivi pensabili. Da Paris Hilton a Katy Perry, il festival è diventato un appuntamento imperdibile per star internazionali, creativi, amanti dell’arte e della musica.

Il Festival si svolgerà, per la prima volta in Italia, in tre tappe al Nabilah, esclusivo club sito a Bacoli (Napoli), recensito dal “The Guardian” come uno dei più bei locali sul mare d’Italia, ove si riuniranno performers internazionali, illusionisti e artisti provenienti da tutta Italia per animare istallazioni artistiche degne di un set cinematografico hollywoodiano (tra le quali le opere d’arte di Nicola Genco, i gong e il Caballo Real di Carros De foc). Unica regola per il dress code: dare libero sfogo all’immaginazione! E per chi vuole immergersi a pieno nell’ “atmosfera burninghiana” sarà allestita un’area ove saranno disponibili maschere e servizio body painting.

🌬 1° Capitolo: AIR (22 Aprile) with «Carros de Foc»

Elemento protagonista del primo capitolo della trilogia, che si svolgerà dalle 12:00 all’ 01:00 del giorno successivo, sarà l’aria. La spiaggia del Nabilah si trasformerà nel deserto Black Rock del Nevada: tra animali volanti, performers sospesi in cielo e sound deep spiritual, agli ospiti spetterà il compito di rappresentare la versione più fantasy e trasgressiva del proprio essere.

🌊 2° Capitolo: WATER (25 Aprile) with «Carros de Foc»

Il secondo capitolo della trilogia, che si svolgerà sempre dalle 12:00 all’ 01:00 del giorno successivo, sarà animato dall’elemento “acqua”. Sulla riva del litorale flegreo, in occasione della European Whale Day, il mare farà da cornice a musica, performers, spettacoli acquatici e creature marine. Ovviamente gli ospiti avranno un ruolo importante: dovranno vestirsi secondo i dettami della propria anima.

🔥 3° Capitolo: FIRE (1 Maggio) with «Carros de Foc»

Il fuoco sarà l’elemento protagonista del terzo ed ultimo capitolo della trilogia (stessi orari: dalle ore 12:00 all’ 01:00 del giorno successivo). La cerimonia di chiusura del Festival è il rito ove ogni persona diventa ciò che è, il fuoco come esplorazione e dono di sé. La realtà ed i suoni supereranno la fantasia…

Il “Crazy Marriage” e altre attività

Il divertimento sarà al cubo grazie a una serie di attività collaterali (sempre coerenti con i temi che animano le giornate): un’area Side Cars, una zona Yoga in riva al mare (è prevista una lezione ogni ora dalle 14,00 alle 20,00), un angolo meditazione (sempre una lezione ogni ora dalle 14,00 alle 20,00), un’area massaggi (dalle 13,00 alle 24,00: un massaggio della durata di 15 minuti ogni mezz’ora), e un’area food animata da chef stellati (special guest del giorno di Pasquetta: Paolo Barrale) e professionisti della gastronomia provenienti da tutta la Campania. Infine, chi vuol coronare il proprio sogno d’amore potrà farlo in maniera folle attraverso il “Crazy Marriage”, ovvero il “Matrimonio illegittimo”, che potrà essere officiato dalle 14 in poi… Perché non è importante con chi sposarsi e nemmeno che ci sia un prete a farlo!

Taste Nic

Visto il successo registrato dalla prima edizione, il Nabilah – in collaborazione con il gruppo “Fatelardo” e il portale “Gnam Gnam Style” – propone la seconda edizione del “Taste Nic”, un picnic di Pasquetta “stellato” in riva al mare. Un’area del gusto con diversi “Gourmet Points” che proporranno dalle ricette tradizionali a quelle innovative, dalla gastronomia locale alle pietanze vegetariane, dai panini in versione pasquale ai dolci da passeggio, dai pregiati vini del territorio alle fresche centrifughe di frutta. Un’isola di gusti e di sapori per soddisfare tutti i palati!
L’evento prevede la partecipazione di accreditati chef campani e non e di uno chef stellato, ovvero Paolo Barrale, che non solo cucinerà un buonissimo piatto la cui ricetta è stata ideata appositamente per l’evento (pasta mista con fagioli, cozze, ricci di mare e caffè), ma farà anche uno show cooking illustrando a tutti la sua preparazione. Altre proposte gastronomiche saranno presentate da: Funghetto Store, Isabella De Charm Pizza Fritta, La Casa del Pane, MA Life Lounge&Restaurant, Puok Burger Store, Tufò, Retrobanco Pizza & Bistrot, Ruah Lounge Bar & Bistrot e Vivi l’Estate.
Il tema che animerà l’appuntamento sarà il “buono” interpretato in due modi: attraverso l’intervento di chef di livello che prepareranno i piatti che saranno serviti a coloro che parteciperanno all’evento (ovviamente in una versione più easy, come vuole la tradizione pasquale), e attraverso la finalità dell’iniziativa in quanto alcune delle pietanze proposte saranno donate in beneficenza a persone in difficoltà economica. Perché il “buono” non è appannaggio per pochi, ma – anzi – tutto quanto è buono sia per il palato che per il prossimo è alla portata di tutti!

Per acquistare i biglietti in prevendita: https://www.go2.it/evento/trylogy_-_carros_de_foc/3987

Contrassegnato da tag , , , , ,

La Bufala Mediterranea Italiana protagonista a Fiera Agricola

Un convegno e una mostra renderanno la Bufala Mediterranea Italiana ancora una volta protagonista a Fiera Agricola.
La Bufala e i prodotti da essa derivati rappresentano una vera e propria ricchezza per Terra di Lavoro e per la Campania. Con questa consapevolezza Fiera Agricola, negli anni, ha sempre messo al centro della manifestazione la Bufala Mediterranea Italiana. Una filiera, quella bufalina, che sarà presente anche nell’ormai imminente 14esima edizione che si svolgerà dal 25 al 28 aprile presso il Polo Fieristico A1Expò a San Marco Evangelista (CE) grazie al lavoro dell’Associazione Ris Bufala che da anni lavora per implementare e migliorare il comparto. Un vero e proprio miglioramento della specie nel rispetto delle caratteristiche peculiari degli animali, non a caso si ragiona in termini di ‘benessere bufalino’ per garantire ad ogni animale quelle condizioni di vita ottimali alla base di ogni possibile aumento di qualità e quantità della produzione del latte. In Fiera Agricola, oltre all’esposizione di oltre 100 capi d’allevamento, saranno sostanzialmente due i momenti di valorizzazione della Bufala Mediterranea Italiana: il convegno previsto per sabato 27 aprile alle ore 11.30, dal titolo “Bufale: vecchi problemi, nuove soluzioni”, e la mostra bufalina che richiama allevatori da tutta la penisola.
“La mostra bufalina – precisa il direttore di Ris Bufala, Angelo Coletta – è un momento fondamentale per noi che abbiamo l’obiettivo di mettere in risalto la migliore morfologia di Bufala. All’appuntamento parteciperanno aziende da tutte le aree bufaline del paese per esporre i propri ‘campioni’ e partecipare ai concorsi. Il nostro lavoro punta a mettere in risalto tutte le peculiarità della razza bufalina e a certificare gli animali in grado di fornire latte della giusta qualità per la produzione della Mozzarella di Bufala Campana Dop atteso che, in questi anni, sono stati introdotti sui territori della Bufala Dop anche animali non appartenenti alla razza Bufalina Mediterranea”. Di tutti i problemi del settore se ne discuterà sabato 27 aprile. “Si tratta di un appuntamento importante nel quale – conclude Coletta – faremo il punto su tutti quelli che sono gli aspetti critici della filiera e dove cercheremo di trovare la giusta quadra a queste problematiche”.

Contrassegnato da tag , , ,

MADE IN SUD 2019, IL VIDEO UFFICIALE  Frank Carpentieri feat Edoardo Bennato, Franco Ricciardi, Antonio De Carmine Principe e Rocco Hunt 


La città di Napoli, con i suoi colori, i suoi quartieri e la sua gente è protagonista del videoclip del brano “Made in Sud 2019”, canzone scritta da Frank Carpentieri insieme a Nando Mormone e Antonio De Carmine “Principe” che fa da sigla all’omonimo format televisivo prodotto dalla Rai in collaborazione con Tunnel Produzioni, ed in onda il lunedì in prima serata su Rai Due. Il singolo, divenuto già un tormentone tra i giovanissimi e non solo, è cantato da un trio di artisti di eccezione: Franco Ricciardi, Rocco Hunt e Edoardo Bennato (autore della strofa da lui eseguita) e i cori cantati da Antonio De Carmine Principe. Nel video, nato da una idea di Frank Carpentieri, Mario Esposito e Nando Mormone, e di cui alcune scene sono state girate durante le prove dello show comico, sono presenti tutti gli artisti del cast di Made in Sud ma anche tutti coloro che lavorano nel dietro le quinte, a cominciare dal produttore Tunnel, Mormone, nonchè gli autori e lo staff della redazione. La regia è di Peppe Chirico. 
Fotografia: Peppe De Muro
Operatore alla macchina: Luigi Scotto e Lorenzo Chirico 
Assistenti: Deborah Veneziano  
Assistente alla regia: Jack Morlando  

https://youtu.be/Xfz5Uhw5ccU  link video 

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Sorrento: Incontri internazionali del cinema

Sorrento (Na), 8 aprile – Raoul Bova, Violante Placido, Cinzia TH Torrini, Elisa Del Genio e Ludovica Nasti de “L’amica geniale”, Christian De Sica, Pupi Avati insieme con i protagonisti del cinema tedesco Doris Dorrie, Anne Kenis, Isabelle Stever, Buket Alakus, Markus Goller, Yasemin Samdereli saranno tra gli ospiti della 41. edizione degli “Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento” in programma da mercoledì 10 aprile nella cittadina costiera con anteprime, proiezioni, talk e tavole rotonde fino a domenica 14 aprile.

Ospiti della serata inaugurale saranno Christian De Sica e la sua famiglia per raccontare tutte le novità dei prestigiosi “Premi Vittorio De Sica”, che tornano a Sorrento il prossimo settembre, grazie alla collaborazione con l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello (ore 20, cinema Tasso).

Tra i protagonisti della giornata d’apertura Raoul Bova, uno dei volti più amati della tv e del cinema italiano, presto sul piccolo schermo nei panni di Giorgio Armani per la serie “Made in Italy”, che si racconterà al pubblico alle ore 18 al Chiostro di San Francesco nell’ambito di Ciak Incontra, la sezione di appuntamenti realizzati in collaborazione con il magazine Ciak.

Nel pomeriggio (ore 17, cinema Tasso) si celebra il cinema tedesco, protagonista di questa edizione, con le proiezioni della commedia campione d’incassi “Benvenuti in Germania” di Simon Verhoeven. In serata l’ultimo film dell’acclamato regista Florian Henckel von Donnersmarck, “Opera senza autore” (al termine della cerimonia inaugurale al cinema Tasso).

Accanto agli ospiti già annunciati, tra cui Doris Dörrie, Christian De Sica, Pupi e Antonio Avati, Lino Banfi, Anne Kenis, Isabelle Stever, Buket Alakus, Markus Goller, Yasemin Samdereli, sono attesi agli Incontri di Sorrento anche Elisa Del Genio e Ludovica Nasti, le due giovani protagoniste della serie evento Rai 1 “L’amica geniale”, il regista Adriano Morelli con Violante Placido e la regista Cinzia TH Torrini.

Elisa Del Genio e Ludovica Nasti, volti indimenticabili di Lenù e Lila nella prima stagione serie evento tratta dai romanzi di Elena Ferrante, saranno protagoniste di una conversazione con il pubblico moderata da Remigio Truocchio, alla quale interverrà anche Francesco Nardella, Vice Direttore Editoriale di Rai Fiction (giovedì 11 aprile, ore 17,30 – Chiostro di San Francesco). In serata il pubblico avrà invece la possibilità di incontrare il regista Adriano Morelli con Violante Placido, che presenteranno al cinema Tasso (ore 19,30) il cortometraggio “Hand in the cap”, scritto da Nicola Guaglianone e girato interamente a Sorrento. Prodotto da Sly Production in collaborazione con la O’Groove di Pierpaolo Verga ed Edoardo De Angelis, il corto, interpretato da Violante Placido e Andrea Quintavalle, affronta la tematica della disabilità.

Nel segno della Germania, sarà imperdibile l’incontro con la regista, produttrice e scrittrice tedesca Doris Dörrie, ospite d’onore di questa edizione (venerdì 12 aprile, ore 18 – Chiostro di San Francesco), che si confronterà con Cinzia TH Torrini, regista e sceneggiatrice per il cinema e la televisione che ha consolidato la sua passione per il cinema proprio in Germania, a Monaco di Baviera, dove ha frequentato l’Accademia Hochschule Fuer Film und Fernsehen. Le due registe dialogheranno sul loro cinema in un incontro moderato dal critico Giovanni Spagnoletti.

Si parlerà di cinema e serie tv anche all’incontro “Italia – Germania nel cinema e nell’audiovisivo: le coproduzioni, i vantaggi e le opportunità” (giovedì 11 aprile ore 11 – Chiostro di San Francesco), realizzato in collaborazione con Box Office e moderato dalla giornalista di Tivù Eliana Corti, alla presenza di: Francesco Nardella (Vice direttore editoriale Rai Fiction), Maria Giuseppina Troccoli (DG Cinema MIBAC), Lisa Giehl (FFF BAYERN), Cornelia Hammelmann (agente co-produzioni presso l’agenzia Trinity Movie), Philipp Kreuzer (CEO Maze Pictures).

Accanto all’omaggio alla Germania con retrospettive, eventi speciali tra cui la sonorizzazione dal vivo del capolavoro di Robert Wiene “Il Gabinetto del Dottor Caligari” (giovedì 11 aprile, ore 19,30 – cinema Tasso), e anteprime presentate a Sorrento dai protagonisti del cinema tedesco, saranno imperdibili anche gli appuntamenti con Pupi Avati e il fratello Antonio Avati, sceneggiatore e produttore, che celebrano i 50 anni di successi della Duea Film e del loro sodalizio artistico (sabato 13 aprile ore 12 – Chiostro di San Francesco), e l’appuntamento per “Ciak Incontra”  (domenica 14 aprile, ore 17 – Chiostro di San Francesco) con Lino Banfi che ripercorrerà i momenti salienti della sua carriera, moderato dalla giornalista Alessandra De Luca. Al termine dell’incontro Lino Banfi introdurrà inoltre il film di produzione tedesca “Indovina chi sposa mia figlia”, che lo vede tra i protagonisti della commedia (ore 20 – cinema Tasso).

Gli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento sono organizzati da Cineventi con la direzione artistica di Remigio Truocchio, promossi dal Comune di Sorrento, guidato dal sindaco Giuseppe Cuomo, con il coordinamento del dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino, con il sostegno della Regione Campania, del MIBAC e in collaborazione con la Film Commission Regione Campania, il Goethe-Institut, German Films Italia, l’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, Anica, con il patrocinio dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma. Partner della manifestazione: Fondazione Sorrento e Fedelberghi Penisola Sorrentina.

Le proiezioni e gli incontri del festival sono a ingresso libero e gratuito e regolati da inviti, già in distribuzione gratuita a Sorrento presso:

INFO POINT PIAZZA TASSO (via Correale)

LIBRERIA TASSO (Piazza A. Lauro 18)

dal 10 aprile anche presso:

CINEMA TEATRO TASSO (Piazza Sant’Antonino)

L’ingresso agli eventi sarà consentito fino all’esaurimento dei posti in sala

E’ possibile richiedere gli inviti on line a partire da oggi Lunedì 8 aprile sul sito http://www.incontricinemasorrento.com<http://www.incontricinemasorrento.com/%22%20%5Ct%20%22_blank>

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

CARACCIOLO GOLD RUN 2019: sport, spettacoli e solidarietà a Piazza del Plebiscito

Si è conclusa con grandissimo successo la 19° Caracciolo Gold Run (organizzata dalla NAPOLI SPORT EVENTS) gara agonistica FIDAL per Assoluti e Master, quest’anno sulla distanza di 15 km e la 8° Walk of Life (organizzata dalla Fondazione TELETHON), gara non agonistica di 3 km.
La mattinata è iniziata alle 8.00 con musica e balli, emozionante l’esibizione della fanfara dell’esercito sulle note dell’inno nazionale che ha dato il via alla gara alle ore 9.00.
La competizione, valida per il titolo regionale di corsa su strada ha superato i numeri (già ottimi) dello scorso anno oltrepassando addirittura quota 1000 presenze di atleti tesserati partecipanti alla gara (di cui 848 uomini e 168 donne per 87 squadre.), dimostrando come la gara napoletana possa essere di grande attrattiva per tutti gli atleti nazionali.
Per la categoria maschile sul podio Boufars Hicham della ASD International security che ha tagliato il traguardo in 45 minuti, secondo Koech joash Kipruto dell’ Atl. Potenza Picena (46 min.) e terzo Musau dennis Mwanzia del G.P. Parco Alpi Apuane (47 min.).
Per le donne si è classificata prima l’atleta Kemboi Vivian Jerop dell’ Atl. Castello (53 min), seguita da Janat Hanane dell’Asd pod. Il Laghetto (55 min.) e Razzano Grazia della Caivano runners (60 min.).
Grande riscontro anche per la Walk of Life che con una grande folla colorata di blu (le maglie Telethon dello sponsor tecnico Zeus) ha percorso i 3 km di percorso amatoriale, per gridare forte il suo impegno per la ricerca.
Presenti quest’anno con forza le istituzioni, nella giornata di sabato il Sindaco Luigi Magistris ha fatto visita al villaggio e nella giornata di domenica sono intervenuti per il Comune di Napoli l’assessore allo sport Ciro Borriello, e per la Regione il Presidente de Luca, che hanno anche premiato sul palco i vincitori delle varie categorie.
Questo fine settimana ha visto prender vita due eventi, ricchi non solo di podismo, ma di tanto sano sport e soprattutto di salute. L’associazione UNDERFORTY WOMAN BREAST CARE ONLUS, associazione che mira alla prevenzione, la diagnosi e la cura del tumore al seno nelle giovani donne, ha realizzato nella sola giornata di sabato con la supervisione del suo presidente Maria Conte, 51 visite (9 donne tra i 20/30 anni, 13 tra i 31-40, 11 tra i 41/50 e 18 over 51 anni) tra queste 7 sono risultate al di sopra della norma e 1 caso è stato dichiarato sospetto. Sono stati richiesti 8 ecografie, 6 ecocolordoppler e 16 mammografie. Inoltre sono stati riscontrati 6 casi di familiarità, ma sopratutto si è palesata tanta poco informazione e diffidenza sull’argomento. Ancora troppe donne non ritengono essenziale aver cura della propria salute con controlli attenti e puntuali.
Ciò fa pensare come spesso la prevenzione venga sottovalutata, ma grazie ad eventi dal valore socio culturale come la CARACCIOLO GOLD RUN si può cercare di lanciare un messaggio per una creazione di una nuova mentalità e magari provare anche a salvare delle vite.
I ricercatori dell’Istituto Telethon di Genetica e Medicina (Tigem) di Pozzuoli saranno presenti con uno stand per informare il pubblico sui progressi della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare e sulle attività di Fondazione Telethon.
Nella giornata di sabato sul palco si sono alternate varie attività tra musica, spettacolo e sociale. Spettacolistica con itinernaza in collaborazione con il team artistico Kiki eventi di Marianna del Giudice (agenzia che opera nel settore organizzazione eventi/spettacoli e nei servizi turistici), che ha portato in scena le arti di strada con esibizioni circensi, danza del ventre e un affascinante spettacolo di giocoleria e danza col fuoco, inoltre un momento molto energico di fitness con una grande esibizione di zumba in collaborazione con le sorelle Zeno, eccellenza campana tra le zin che operano nel settore.
Ampio spazio alla cultura con una mostra di opere d’arte a cura del pittore Ivano Felaco (non solo pittore ma anche ex atleta già vincitore della Caracciolo Gold Run nel 2010).
Presenti anche stand degli sponsor Jambo 1 e Ferrarelle che ha omaggiato atleti e pubblico con i suoi prodotti.
Inoltre per la Giornata Europea del Gelato Artigianale, presente in Piazza del Plebiscito il comitato campano dei gelatieri artigianali, che ha distribuito, a fronte di una donazione a favore della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare, il gelato gusto tiramisù, un classico della nostra tradizione.
La manifestazione ha dimostrato di rappresentare ancora dopo 19 edizioni il cuore pulsante della città grazie all’ ampia partecipazione di atleti ma anche e soprattutto di giovani, bambini, adolescenti, famiglie che hanno colorato Piazza Plebiscito sotto il motto “preferisco perdere ma non imbrogliare”.

Contrassegnato da tag , , , , , ,
Annunci