Archivi tag: piazza dei martiri

Blind Vision di Annalaura di Luggo, un viaggio di luce in onore dei non vedenti

Lunedì 4 Dicembre alle ore 11,30, nella Sala Giunta del Comune di Napoli viene presentato il progetto artistico Blind Vision di Annalaura di Luggo “un viaggio di luce in onore di chi non la vede” promosso dal Comune di Napoli con il supporto dell’Assessorato alla Cultura, dell’Assessorato allo Sport, Patrimonio e Pubblica Illuminazione e dell’Assessorato ai Giovani. Dal 7 dicembre e per tutto il periodo delle festività natalizie, Piazza dei Martiri accoglierà l’installazione dell’artista napoletana che esplora la modalità di percezione del mondo dei non vedenti unendo ricerca artistica e impegno sociale. Gli occhi sono il centro della ricerca artistica di Annalaura di Luggo che ha scelto l’iride come simbolo dell’identità e dell’unicità di ogni essere umano: dalle star di Hollywood ai senza fissa dimora, dai politici internazionali ai carcerati, dietro l’obiettivo della macchina fotografica brevettata dall’artista sono state immortalate più di 1000 persone di ogni tipologia. Scopo dell’artista e dell’installazione, volutamente in una piazza pubblica di grande affluenza, è infatti quello di indagare la percezione del mondo dei non vedenti e, al contempo, sensibilizzare l’opinione pubblica verso una maggiore integrazione sociale e culturale di chi spesso viene emarginato e dimenticato. La luce sarà l’elemento chiave dell’installazione che prevede lo sviluppo di un progetto di light design site-specific per Piazza dei Martiri in alternativa alle tradizionali luminarie natalizie.

Alla conferenza stampa intervengono:

Ciro Borriello, Assessore allo Sport Patrimonio e Pubblica illuminazione

Alessandra Clemente,  Assessore ai Giovani

Nino Daniele, Assessore Cultura e Turismo

Mario Mirabile, Presidente UICI Unione Italiana Ciechi Napoli e tra i protagonisti di Blind vision

Michela Annunziata – studentessa dell’Istituto Colosimo e la più giovane protagonista di Blind vision

Annalaura di Luggo – artista

Il progetto artistico multimediale Bind Vision (sound design di Paky Di Maio- light design Luca Pasquarella e foto di scena di Sergio Siano) con l’opera tattile Essenza, curato da Raisa Clavijo e il documentario Blind Vision diretto da Nanni Zedda, è stato un evento ufficiale del Maggio dei Monumenti 2017 di Napoli, realizzato all’Istituto Colosimo per non vedenti e ipovedenti con il patrocinio morale di Regione Campania, Comune di Napoli e Unione Italiana Ciechi onlus (Sezione Napoli), con la collaborazione dell’Associazione Teatro Colosimo e con il Matronato della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli (Museo Madre di Napoli). Con l’installazione in Piazza dei Martiri inizia una tournée nazionale che toccherà tutte le principali città italiane. Roma, Milano, Firenze, Torino e Venezia sono le prossime tappe 2018 di Blind Vision che si prepara ad uscire dai confini nazionali per girare il mondo: la mostra è stata già in esposizione all’Art Basel in Svizzera a cui seguiranno San Paolo (SP Arte), New York, Miami, Dubai e Parigi. Il progetto Blind Vision è stato scelto dalle Nazioni Unite per il CRPD – Conference on Rights of Persons with Disabilities – che si terrà a New York nel mese di Giugno 2018 in presenza di capi di stato e di governo provenienti da tutti i paesi del mondo.

La mostra è visitabile tutti i giorni gratuitamente al calar del buio, dalle ore 17 alle 20, in gruppi di 20 persone. Durante tutto il periodo saranno proposte delle iniziative a sostegno dell’Unione Italiana dei Ciechi sezione Napoli.

Annalaura di Luggo (1970) è nata a Napoli dove vive e lavora. Le sue opere sono esposte in Italia e in gallerie a Miami, New York, Parigi, San Paolo e inserite in molte collezioni private in Italia e all’estero.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

MODART: La Moda al servizio della città


Grande successo per Modarte, l’evento che martedì 5 luglio ha illuminato piazza dei Martiri con le luci, i suoni e i colori della moda degli stilisti partenopei Alessio Visone, Roberta Bacarelli, Nino Lettieri e Ferdinand

L’iniziativa è stata organizzata dall’ associazione Officina delle idee, presieduta da Rosa Praticò con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli.

La serata, presentata da Veronica Maya, ha avuto come mission quella di sostenere il progetto della Associazione I Sedili di Napoli Onlus: “Sembrano pietre … ma sono Radici” finalizzato al restauro conservativo delle “pietre di spoglio”, quegli elementi architettonici provenienti da templi ed edifici di epoca greco-romana che i napoletani dal Rinascimento e fino al secolo XVIII vollero preservare inglobandoli nei nuovi edifici per manifestare l’orgoglio delle nobili origini e la grandezza della città di Napoli.

Gli stilisti che hanno aderito alla iniziativa hanno presentato sulla passerella di piazza dei Martiri le preview delle loro nuove collezioni, un omaggio alla Bellezza dedicato alla città che li ispira. Protagonisti in passerella gli abiti di quattro fuoriclasse della moda: Nino Lettieri, Roberta Bacarelli, Alessio Visone e Ferdinand.

Tra gli ospiti della serata: l’assessore Alessandra Clemente, l’attrice Cristina Donadio, l’attrice Anna Capasso, l’attore Maurizio Aiello, il soprano Linda Airoldi, l’attrice Stefania de Francesco, l’Onorevole Graziella Pagano,Maridì  Vicedomini, Salvio Parisi, Anna Paola Merone, Sergio Mallardo, Francesca Scognamiglio, Stella Calise, Floriana Romanzi. Nel corso della manifestazione, poi, il maestro di arte presepiale Antonio Cantone ha premiato con una sua creazione il direttore del MANN, Paolo Giulierini per l’attività di tutela e valorizzazione del patrimonio archeologico e culturale cittadino.

La collezione Ferdinand: 


Dopo il successo della Violet Collection; Ferdinand ha presentato in occasione di ModArte la Flight Collection.

La collezione nasce dalla volontà di esaudire attraverso gli abiti i desideri di ogni donna di sentirsi “principessa”. Un volo libero ed energetico come quello delle farfalle prende vita con una rappresentazione in passerella di abiti leggeri e svolazzanti quanto preziosi dedicati ad una donna dinamica e coraggiosa quale la “donna in carriera”.

Celeste polvere, rosa malva e rosa cipria i colori cardine di questa collezione che ricordano la leggiadria ed insieme la forza delle farfalle. Una collezione molto ricca ma dalle linee semplici che incarna a pieno il concetto di “lavoro artigianale”, tutto è esclusivo e curato a mano: dunque unico ed irripetibile.

Il pizzo chantilly francese domina la Flight Collection, un tessuto che però non rimane nudo, ma si “riveste” di applicazioni di differenti preziosi. Materiali palpabili e soffici che vengono incrostati e sovrapposti dai cristalli swarosky e altre pietre.

Ferdinand, che rappresenta la next generation degli stilisti che da Napoli conquistano le passerelle di tutta Italia, ha dichiarato: “Ascolto ogni giorno le donne e leggo le loro esigenze ed emozioni. Tramutare in realtà anche semplicemente attraverso un abito il sogno di una donna è per me la vittoria più grande. Farle sentire principesse mi riempie di orgoglio”.

La Collezione Visone:


Creatività ed eleganza, fascino e seduzione nel segno della moda e del teatro. La preview della collezione del prossimo autunno inverno dello stilista Alessio Visone, dedicata al fascino trasgressivo di Kiki di Montparnasse, presentata nell’ambito della manifestazione Modarte a piazza dei Martiri, è stata consacrata dagli applausi e dall’ entusiasmo del pubblico, numeroso e partecipe. 


Ha aperto la sfilata, con un coup de théatre, l’attrice Cristina Donadio che interpreterà proprio la scandalosa Kiki in uno spettacolo in programma a Ischia alla fine di luglio. Per l’occasione ha indossato l’abito di scena, disegnato dallo stilista partenopeo e ispirato a Violon d’Ingres, celebre foto bianco e nero in cui Man Ray, suo amante per anni, l’ha ritratta. Ad accompagnare Kiki-Cristina, uno ieratico Vittorio Carità, straordinariamente rassomigliante all’artista statunitense.

Ad applaudire le creazioni di Visone una folla entusiasta tra cui Teresa Caporale, Alessandra Carriero, Rosa Oliviero, Graziella Pagano, Giovanna Martano, Teresa Papaleo, Teresa Ricciardi, Isapaola Telese, Antonella Tuccillo e Isabella De Stefano. 

 

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,

Modarte: Moda, musica e danza partenopea protagonisti a Piazza dei Martiri


Martedì 5 luglio, a partire dalle ore 20:30,  l’arte sartoriale partenopea incontrerà la danza e la musica classica nella suggestiva location di Piazza Dei Martiri, Napoli. L’evento promuove l’esaltazione della moda, ma non solo: alla base di questa manifestazione vi è anche il recupero e la salvaguardia dell’immenso patrimonio archeologico della città di Napoli. 

L’associazione ‘I sedili di Napoli‘ con la Officina delle idee e la Confcommercio vuole infatti attirare l’attenzione su quanto di straordinario (architettonicamente e in materia di archeologia) sia facilmente reperibile volgendo lo sguardo a destra e a manca per i viottoli dei Decumani e del Centro Storico. L’evento prevede, a tal proposito, una sfilata di abiti che esalteranno la tradizione sartoriale della nostra città, sfilata alla quale prenderanno parte anche taluni ospiti illustri, quali Alessandro Macario (primo ballerino del teatro San Carlo) e Linda Airoldi (soprano). 
Tra le eccellenze sartoriali proposte, quattro nomi che valgono una garanzia: Roberta Bacarelli (prima stilista a creare un ‘concept store’ nella nostra città e estro artistico particolarmente attento al vintage), Ferdinand (giovane stilista e sarto, nonché designer e look maker, vincitore del premio Fashion in Paestum 2014 è attualmente in onda su Radio CRC con una trasmissione dedicata alla moda), Nino Lettieri (allievo di Ferrè , consacrato enfant prodige della moda italiana e stilista apprezzato anche oltre Oceano) e Alessio Visone (apprezzatissimo stilista che vanta nel suo curriculum preziose collaborazioni con Rocco Barocco e Ferrè, nonché amico fidato di moltissime star del mondo dello spettacolo, che di lui si fidano ormai ciecamente). 

La bella e brava Veronica Maya sarà la presentatrice dell’evento. Tanti gli ospiti : Macario ballerino San Carlo, Airoldi Soprano San Carlo, e ancora gli attori Maurizio Aiello, Cristina Donadio, Gianluca Di Gennaro, Stefania De Francesco.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , ,