Archivi tag: maria bolignano

Percorsi sensoriali e workshop gustolfattivi per l’evento sul benessere globale di My Emotion Life

Una mattinata all’insegna delle esperienze sensoriali dal gustolfattivo al visivo-uditivo per il workshop “In viaggio verso l’umanitá” l’evento solidale organizzato dall’Associazione culturale My Emotion Life dei fratelli Stefania e Giampiero Guarracino con la straordinaria partecipazione dell’attrice e formatrice Maria Bolignano e l’artista, editore e naturopata Luigi Di Vaia, tenutosi nella suggestiva location del palazzo reale di Napoli.

Durante il workshop moderato da Marco Lo Conte, giornalista de Il Sole 24 ore, sono stati esaminati gli strumenti che ognuno di noi possiede, utili ad instaurare una interazione audio/visiva/olfattiva/gustativa e percettiva per il raggiungimento di un benessere psico-fisico globale.

Il pubblico presente in sala ha potuto gustare e percepire attraverso il kit fornito dall’Associazione My Emotion Life, un’emozione unica che ha coinvolto i 5 sensi a 360°. Il frutto del workshop è stato quindi una performance dinamica e percettiva che ha riportato nel suo insieme, anche le identità del gruppo di lavoro dell’Associazione My Emotion Life, formata dai fratelli Stefania e Giampiero Guarracino e il naturopata Luigi Di Vaia, fondatori del metodo “Guarvai”, che da anni si impegnano nel raggiungimento del benessere globale, in cui ogni partecipante è stato invitato a interfacciarsi con il proprio “io” e il gruppo, in una catena creativa direttamente consequenziale.

“ La percezione della realtà è sempre e solo soggettiva: ognuno di noi percepisce e ricorda la parte della realtà più aderente ai suoi sensi – ha dichiarato Stefania Guarracino, docente e formatrice di My Emotion Life -, il cervello percepisce la realtà oggettiva, attraverso i 5 sensi, connessi in differenti canali sensoriali che trasmettono il flusso informativo proveniente dall’ambiente esterno verso l’interno con sistemi a differente intensità e modulazione, in maniera tale da poter mediare il rapporto fra mondo interno e mondo esterno. I sensi ci permettono dunque l’interpretazione immediata del mondo esterno e integrano la realtà nel nostro mondo interno utilizzando, amplificando, rimaneggiando, generalizzando e perfino cancellando nuove informazioni. Noi dobbiamo superare i nostri limiti, liberarci da essi, far emergere la nostra creatività e perché no anche il bambino che c’è in ognuno di noi.”

Durante l’evento è stato rappresentato il monologo “Pare brutto“ tratto dall’opera “In viaggio verso l’umanità”, scritto a quattro mani da Stefania e Giampiero Guarracino docente e formatrice la prima, architetto e naturopata il secondo, accomunati dalla stessa passione per il benessere di mente e corpo. Un monologo, una riflessione illuminata sulla sottile sottomissione alle regole del sig. Pare Brutto che in modo silente penetra in tutte le dinamiche sociali creando i presupposti per episodi che possono trasformarsi in vere e proprie tragedie, anteponendo la forma all’attenzione dell’unica cosa che conta realmente: la nostra vita. Prefazione di Maria Bolignano, accompagnata nella performance dai suoi allievi dell’Accademia del teatro Cilea.

A conclusione del workshop sensoriale, una straordinaria visita guidata sensoriale con cuffie e aroma terapia, degli appartamenti, dell’Ambulacro e del teatrino del Palazzo Reale accompagnati dalle eccellenti guide che hanno fornito un’esaustiva ed emozionante ricostruzione storica di quei magici luoghi.

Il ricavato dell’evento è stato devoluto a favore di progetti di prevenzione e messa in sicurezza delle scuole.

Photo Credits Angela Acanfora
Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

 Ritorna a Natale il format  “Fatti Unici”in scena al Teatro Politeama 

Dopo il successo della scorsa edizione, ritorna con ben 6 nuovi episodi diretti da Lello Arena la comicità di Fatti Unici, il format diretto da Tunnel Produzioni, al Politeama dal 25 Dicembre.

Una situation comedy live ambientata in un commissariato dove professionalità ed efficienza non sono una prerogativa.

Nelle vesti del commissario ritroviamo Maria Bolignano, alle prese con tre grossi problemi: dirigere un commissariato “particolare”,
tenere segreta una storia sentimentale con un collega, interpretato da Paolo Caiazzo, appianare le disavventure del fratello truffatore con obbligo di firma, interpretato da Ciro Ceruti. 

Contrassegnato da tag , , , , , ,

Spring is woman: Charity Gala a Villa Diamante con tanti vip

gianni molaro e maridì vicedomini.jpg

Grandissimo successo e gran parterre di Vip per “Spring is woman 2016”, il Charity Gala  promosso da Maridi Communication, che si è svolto nella splendida cornice di Villa Diamantea sostegno, in questa edizione, di Save the Children, la più importante organizzazione internazionale indipendente dedicata dal 1919 a salvare i bambini in pericolo ed a promuovere i loro diritti.

Mariagiovanna elmi angela acanfora photographer (89)La serata si è articolata tra solidarietà, fashion, cultura, relax e tempo libero. Dopo il discorso di rito di Francesca Ursaia responsabile “Grandi Eventi Save the Children Italia” ampio spazio alla moda con i meravigliosi e sensuali abiti di Gianni Molaro, il noto Art Couturier, Patron dell’Accademia della Moda nel programma RAI 2 “Detto Fatto” di Caterina Balivo, che ha presentato una capsule della sua esclusiva “white collection” che lo ha reso celebre in tutto il mondo; a seguire Danila Dubuà, ha proposto un flash della sua linea “Magnifique Limited Edition” con capi realizzati interamente a mano; ed ancora i divertenti, originali outfit by “Eles” alias Ester Gatta con i suoi due punti vendita Vomero/Chiaia , che per l’occasione ha presentato anche alcuni capi di una nuova linea sartoriale griffata Eles, i gioielli estrosi, preziosi nei materiali e nel design, by Maria Rosaria Gentile che vanta un nuovo store total black in via Scarlatti.

mariagiovanna elmi during gala spring is woman.jpgSpecial guest della kermesse, Maria Giovanna Elmi nota conduttrice ed annunciatrice TV, autrice con Francesca Schenetti di “Bellezza”, una raccolta di 60 interviste ad esponenti dello showbiz nazionale sul tema della bellezza. In prima fila anche Maria Bolignano attrice ed autrice, notissimo volto di “Made in Sud” nel ruolo della “Milf” reduce dal grande successo riscosso in teatro con “Tutti per Uno, Uno per Titty”, un lavoro in cui figura nel doppio ruolo di autrice ed attrice protagonista.
Di nuovo di scena il fashion con abiti in pizzo di grande impatto ed accessori rigorosamente artigianali quali il sandalo e lo zoccolo ispirati ad Ibiza, isola del sole e della trasgressione proposti da La Coolness alias Annarita Monopoli frutto di una costante ricerca di nuove tendenze per garantire alle proprie clienti un minimo di esclusività. A chiudere la passerella, sulle “onde del mare” modulate musicalmente, mise colorate Spring /Summer di “Calabrese dal 1924” dai tessuti stampati riecheggianti le ceramiche vietresi, uniche al mondo ed un accenno anche alla moda maschile con due modelli che hanno sfilato le news della storica azienda partenopea. Non solo costume, ma anche cultura in tema di design e con i suggerimenti di Francesca Frendo noto architetto, puntualmente sensibile alle istanze dei più deboli.

Mariagiovanna elmi angela acanfora photographer (116)

Tanto spazio anche al relax indispensabile per conseguire uno status di benessere psicofisico grazie alle alchimie ed alla professionalità di Viviana Romano, titolare del noto Centro di Estetica nel cuore dei “Mille” ed alle Piscine Biodesign, presentate da Michele Castello. Protagonista anche il tempo libero con un ventaglio di allettanti proposte in campo turistico offerte da Planet Travel in partenrship con “Grandi Viaggi” illustrate dall’imprenditore Diego Marengo. Molto apprezzata la performance musicale di alcuni allievi dell’Istituto Adolphe Ferriere, diretto dalla signora Anna Sommella che, nell’ambito del progetto “La Lirica nello zaino”, ideato dalla musicista e regista Eleonara Paterniti , hanno inscenato un piccolo saggio del Barbiere di Siviglia in omaggio al mondo dell’infanzia. Da segnalare tra gli autorevoli partner della kermesse, Confapid, aderente alla Confapi , rappresentata dall’ imprenditrice consigliera Antonella Giglio.

Ai fortunati ospiti della serata sono stati  consegnati come cadeau il famoso “Riccio Caprese” un prezioso oggetto simbolo dell’isola di Capri nel mondo, ideato da Fabio Majello ed Imma Sarnacchiaro, titolari di un’azienda ultracentenaria nel contesto delle ceramiche di Capodimonte.

La serata si è conclusa sullo sfondo di una scenografia curata da Zebby Animation, con un light dinner e taglio augurale di una maxy torta, confezionata da Cake Design alias Armando Divano, con degustazione. di un’ aromatica tazzina di caffè Kamo, , un brand giovane ma di storica tradizione.

Tanti i personaggi del mondo del business e del fashion, giornalisti, blogger e fotografi accorsi all’evento. Visti tra tanti: la giornalista e photoreporter Angela Acanfora, il fotografo Pasquale Garofalo. Tra i personaggi del jet-set: Marizia Rubino, Maria Carmen Vitobello, Totti Moschini, Rossella Acquaviva, Grazia Agnello, Simona Gallipoli, Edwige Nastri, Maria Teresa De Lisa, Alessandra Carriero, Pino Papaleo, Ermanno Mennella, Presidente Federalberghi Ischia, Rossella Frendo, Sabrina De Luca, Achille Aveta, Valeria Scarano, Gennaro De Pascale, Elvira La Vecchia, Francesca Di Gennaro, Cristina Vitiello, Daniela Garofalo, Isapaola Mazio, Gino Serrao, Francesca Chianese, Carla Travierso, Paolo Bowinkel, Luca e Barbara Novi, Antonella Visone, Veronica Cervone, Francesca Isaia, Daniela , Loredana e Imma Laino, Annamaria Pagliaro, Sabrina Ruggiero, Maurizia Moriello, Allegra Amicarelli, Federica Montella, Antonio Trani, Nunzio Annamaria Tranna e Antonella Catocci, Annamaria Curcio, Tiziana Ferrara Ketty Migliaccio, Massimiliano Campanile, Giovanni Scognamiglio e consorte, Walter Moretti e signora, Alfredo Morelli e consorte, Massimo e Eliana Sbaragli, Dario e Daniela Giordano, Loredana Maddaloni, Agata Leccisi, Lucio e Maria Teresa Giordano.

Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,
Annunci