Archivi tag: giuseppe alessio nuzzo

“Lettere a mia figlia”: Leo Gullotta racconta in un cortometraggio la malattia dell’Alzheimer

Il 21 settembre in occasione della Giornata Mondiale per la lotta contro l’Alzheimer, Studio Universal (Mediaset Premium DT) e Paradise Pictures presentano, il pluripremiato cortometraggio “Lettere a mia figlia” di Giuseppe Alessio Nuzzo, interpretato da Leo Gullotta nei panni di un anziano padre che scrive delle lettere alla figlia nel tentativo di spiegare la sua malattia.

Il corto sarà in onda, sul Canale del grande cinema americano classico il 21 Settembre alle 15.15 all’interno del magazine A Noi Piace Corto.

«Un corto che serve a far entrare chi guarda in questa piccola storia di una malattia terribile, l’Alzheimer» così Leo Gullotta, protagonista del film breve “Lettere a mia figlia”, finalista in centinaia di festival in tutto il mondo e vincitore di decine di premi tra cui la menzione speciale ai Nastri d’Argento e il premio come migliore cortometraggio al Giffoni Film Festival.

Girato in Campania tra Napoli e provincia e prodotto da Paradise Pictures con Pulcinella Film, vede la regia di Giuseppe Alessio Nuzzo, che lo scorso Aprile ha esordito con il suo primo lungometraggio “Le verità” con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff, Anna Safroncik e la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta.

«La storia che si racconta è quella di un uomo che ha vissuto la sua vita gioiosa in famiglia con la moglie e la bambina che diventerà presto donna – racconta Gullotta – In questo percorso lo aggredisce la malattia che porterà lui e la sua famiglia ad attraversare un dolore quasi “cosciente”».

«Raccontare di una malattia così delicata non è facile – dichiara il regista partenopeo, già direttore generale del Social World Film Festival – Ho ritenuto necessario far trasparire sin dai primi script il rispetto della dignità della persona in quanto tale cercando collaborazione nella stesura della sceneggiatura da parte di scienziati ed esperti in materia».

Il 21 settembre uscirà in distribuzione nazionale l’omonimo libro, edito da Pulcinella Editore e a cura di Giuseppe Alessio Nuzzo con la prefazione di Leo Gullotta. Il testo, che ripercorre la malattia di Alzheimer, le origini, le motivazioni e la vera storia di “Lettere a mia figlia”, contiene il DVD con il film breve integrale e contenuti extra.

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , ,

Studio Universal al Cinema Posillipo per “Lettere a mia figlia” di Giuseppe Alessio Nuzzo


Appuntamento al cinema – Giovedì 2 marzo ore 19 con ingresso gratuito, sarà proiettato al Cinema Posillipo il film breve “Lettere a mia figlia” di Giuseppe Alessio Nuzzo con Leo Gullotta per la terza tappa del tour internazionale di Studio Universal, il Canale del grande cinema classico americano distribuito da Mediaset Premium.

Dopo le proiezioni a Los Angeles (2 febbraio, Istituto Italiano Di Cultura di Los Angeles) e Reggio Calabria (15 febbraio, Teatro sullo Stretto – Reggio Tv) il cortometraggio sull’Alzheimer distribuito da Paradise Pictures arriva a Napoli grazie alla collaborazione di Alessandro e Andrea Cannavale.

Girato in Campania tra Napoli e provincia e prodotto da Pulcinella Film, “Lettere a mia figlia” racconta «la storia di un uomo che ha vissuto la sua vita gioiosa in famiglia con la moglie e la bambina che diventerà presto donna – racconta Gullotta – In questo percorso lo aggredisce la malattia che porterà lui e la sua famiglia ad attraversare un dolore quasi “cosciente”».
 
«Raccontare di una malattia così delicata non è facile – dichiara il regista partenopeo Giuseppe Alessio Nuzzo che sarà al cinema ad aprile con il suo primo lungometraggio “Le verità” con Francesco Montanari, Nicoletta Romanoff e la partecipazione di Maria Grazia Cucinotta – Ho ritenuto necessario far trasparire sin dai primi script il rispetto della dignità della persona in quanto tale cercando collaborazione nella stesura della sceneggiatura da parte di scienziati ed esperti in materia».

Al termine della proiezione seguirà dibattito con regista e cast al quale interverranno Manuela Berardinelli, presidente nazionale Alzheimer Uniti; Francesca Ginocchi, direttore comunicazione Studio Universal; Patrizia Bruno, geriatra e presidente Casa Alzheimer; Francesco Pinto, direttore centro produzione Rai di Napoli.

“Lettere a mia figlia” verrà messo in onda in prima tv lunedì 27 marzo alle 20,40 su Studio Universal (Mediaset Premium DT).
 

Contrassegnato da tag , , , ,

 Giancarlo Giannini sarà la voce per il docufilm “Primitivamente” al Festival de Cannes

Sarà il candidato premio Oscar Giarcarlo Giannini la voce narrante del docufilm “Primitivamente”, opera del regista partenopeo Giuseppe Alessio Nuzzo con musiche di Adriano Aponte e Enzo Avitabile, presentato nella sezione Short Film Corner del Festival de Cannes, giunto alla sua sessantanovesima edizione. Le proteste dei cittadini contro i roghi tossici, le terre fertili diventate “Terra dei fuochi” e “triangolo della morte”, la testimonianza del parroco di Caivano, Maurizio Patriciello, ma anche le bellezze e le tradizioni del territorio, come il Castello Baronale, la banda Civica, la civiltà contadina e la ritrovata sorgente del Riullo. Filo conduttore è Pulcinella, che compare interpretato dall’attore Carmine Coppola, ultimo erede vivente della famosa maschera, simbolo di Acerra.


Il documentario parla di una terra che ha pagato troppo e per la quale ora i suoi abitanti gridano per un riscatto – dichiata Nuzzo – un riscatto mediatico che inizia dal festival più importante al mondo, Cannes. Prendendo spunto dalle suggestioni bucoliche evocate nell’omonima poesia di Raffaele Viviani, “Primitivamente” è quindi un viaggio attraverso bellezze e miserie del territorio dell’agro acerrano e nolano che meritano finalmente un ritorno alla dignità dei suoi cittadini.

Contrassegnato da tag , , , , ,