NAPOLIMODADESIGN:Esposizioni ed happening in scena al “Chiaia District” dal 3 al 25 maggio 2016


NAPOLI – Martedì 3 maggio si inaugura nello storico Palazzo San Teodoro la I edizione di NAPOLIMODADESIGN, la kermesse incentrata sul connubio moda&design, ideata e curata dall’architetto napoletano Maurizio Martiniello con il patrocinio di Comune di Napoli – Assessorato alla Cultura, Unione Industriali di Napoli, Ordine degli Architetti di Napoli, Fondazione degli Architetti di Napoli, Adi Associazione per il Design Industriale sezione campana. Il progetto mira alla valorizzazione dei comparti moda e design attraverso un percorso urbano di esposizioni, installazioni, mostre ed happening nel cosiddetto “Chiaia District”, il quartiere di riferimento in città per lo shopping di alta gamma. Partecipano all’evento circa 100 brand tra espositori e location. Tema scelto per questa prima edizione sono le “Luxury Ideas” ovvero il lusso analizzato e scomposto in tutte le sue sfumature: declinato sotto forma di immagine visiva o tattile, di emozione e oggetto prezioso, esperienza o relazione.

Il percorso on the road si apre con l’esposizione al Pan Palazzo delle Arti di Napoli mercoledì 11 maggio e prosegue fino al 23 maggio nelle boutique e negli showroom: le vetrine e gli spazi dei negozi saranno caratterizzati da allestimenti moda e da installazioni di opere d’arte e design. In collaborazione con Wine&Thecity®, la rassegna diffusa che dal 2008 celebra la cultura del vino e l’ebbrezza creativa, in alcune boutique sarà inoltre possibile degustare i vini di cantine di eccellenza. Cuore pulsante di NAPOLIMODADESIGN è il quartiere Chiaia: dalla centralissima piazza dei Martiri a via dei Mille passando per via Morelli, via Filangieri e via Chiaia, via Riviera di Chiaia e via Calabritto, piazzetta Rodinò e via Chiatamone. Ma non solo. Il 9 maggio anche l’Aeroporto Internazionale di Napoli apre le porte a NAPOLIMODADESIGN: le boutique della Galleria commerciale dopo la zona dei controlli di sicurezza saranno il palcoscenico di un percorso di esposizioni e installazioni site specific. Il 5 maggio l’Accademia della Moda di Napoli sarà protagonista di un grande evento nel Tunnel Borbonico.
NAPOLIMODADESIGN vuol essere occasione di nuove sinergie ed interazioni tra artisti di fama nazionale e internazionale, designer, professionisti impegnati nel campo della moda, brand italiani – come Poltrona Frau, B&B Italia, Maxalto, Viabizzuno, Molteni, Vitra, Ritmonio, Slamp, Cappellini – ed eccellenze locali come Marinella, Mario Valentino, Rubinacci, Livio de Simone, Tramontano, Ferragamo, Harmont&Blaine, Eddy Monetti>, dichiara Maurizio Martiniello.


NAPOLIMODADESIGN AL PAN dall’11 al 16 maggio


In occasione di NAPOLIMODADESIGN, dall’11 al 16 maggio, il Foyer del Pan – Palazzo delle Arti di Napoli apre le porte a tre importanti progetti di moda e design tutti rigorosamente made in Campania. L’esposizione è realizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Vernissage mercoledì 11 maggio alle ore 18.

 

“Posti d’autore, dinamiche visioni sulla tavola” a cura di ADI CAMPANIA.

 “Posti d’autore, dinamiche visioni sulla tavola” è la mostra presentata Salvatore Cozzolino, Presidente ADI Campania (Associazione per il Design Industriale): 24 apostoli della creatività interpretano il posto a tavola come uno spazio esperienziale combinando elementi fisici e concettuali per dare forma alle proprie geografie di valori. Gli autori provengono da diversi ambiti disciplinari: dall’arte alla scienza, dal design all’impresa, all’alimentazione.

 

“La Casa Conviviale”, l’arte del saper vivere partenopeo. A cura di Grazia Torre.

Il concorso La Casa Conviviale nasce dall’incontro tra antiche aziende artigiane e progettisti provenienti da un contesto particolarmente ricco di cultura, storia e tradizioni. Ideato dall’architetto Grazia Torre, presidente di Napolicreativa, vede 20 progettisti campani sfidarsi attraverso progetti di arredo e componenti all’insegna di un lifestyle tutto napoletano. Per questa prima edizione, l’azienda partner è Eddy Monetti, storico marchio dell’alta sartoria napoletana, che ha ospitato la mostra dei progetti nel suo showroom in Piazza San Babila 2 a Milano durante il Fuorisalone 2016. La giuria è composta da Alba Cappellieri, Sally Monetti, Luca Molinari, Guido Cabib, Lorenzo Capobianco, Gennaro Polichetti, Chiara Boscotrecase e la stessa Grazia Torre.

 

MARIO VALENTINO LAB

Il “MARIO VALENTINO LAB” é un laboratorio creativo e sperimentale ideato con la Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento di Ingegneria civile, Design, Edilizia e Ambiente (DICDEA) e il Laboratorio FA.RE. Fashion Research Lab con la supervisione di Bianca e Mario Valentino. In esposizione La Capsule Collection già presentata a settembre nello Showroom di Mario Valentino durante la manifestazione Milano Moda Donna (Vogue Fashion’s Night Out) e costituita da cinque abiti eseguiti con tagli sartoriali e sperimentazioni di alta pelletteria. Il tutto completato da cinque modelli di calzature e due borse. “Mario Valentino Lab” è stato un percorso di sinergia tra un’azienda di eccellenza del Made in Italy e l’Università, finalizzato alla valorizzazione di una realtà produttiva campana di fama internazionale.

TUTTE LE LOCATION DI NAPOLIMODADESIGN:

Via Filangieri e Via dei Mille

Bulgari, Damiani, Montblanc, Valentine, Brunello Cucinelli, Eddy Monetti Uomo, Flover Srl, Olympus, Viabizzuno, Via Dei Mille 40 / Sede Napolimodadesign. 

Via Morelli

Angelo Marino, Ermanno Scervino, Michele Franzese Moda, Temporary Store B&B Italia – Maxalto, Livio De Simone, Russo Home.

Via Chiaia

Rubinacci Napoli, Siola, Tramontano Napoli 

Riviera Di Chiaia

E. Marinella, Angela Solla

Piazza Vittoria E Via Calabritto

Terrazza Calabritto, Enzo Miccio, Galiano, Temporary Store Le Ceramiche Vesuviane Srl e Pecorella Marmi, Mario Valentino, Paolo Bowinkel, Temporary Store Baxter, Versione Luce.

Piazza Dei Martiri E Via Santa Caterina

Cesare Paciotti, Emporio Armani, Harmont&Blaine, Pellicceria Mele, Salvatore Ferragamo Donna, Salvatore Ferragamo Uomo, Eddy Monetti Donna

Via Chiatamone

Nabi, Poltrona Frau Cappellini

 

TUTTE LE AZIENDE IN ESPOSIZIONE

Accademia Della Moda,Ammirati 1880, Angela Solla, Armani Home, Bang & Olufsen – Via Manzoni 82, Baxter – Rinascimento Mobili, Barovier & Toso – Versione Luce, B&B- Maxalto – La Marca Arredamenti, Chiaia Napoli, Cassina – Ferrari Arredamenti, Cp Parquet – Le Ceramiche Vesuviane, Dei Mille Italian Luxury Shoes, Edra – Hbtoo, Enrico Casmirri, Erudiva Pelle, Francesca Frendo, Francesco De Maio Ceramiche Di Vietri, Frankie Morello Milan, Fritz Hansen – Via Manzoni 82, Former – Consonni Arredamenti, Genesi 69, Hey Sign – De Luca Design, Home Living, Ice – Maurizio Martiniello Design, Kartell – Ferrari Arredamenti, Knoll – Via Manzoni 82, Le Ceramiche Vesuviane, Lulu’ – Maurizio Martiniello Design, Miamo Cosmetici, Miro’ Mauriziomartiniello Design, Molteni – Via Manzoni 82, Natura Design – Welcome House, Neon Lab, New Generation Design, Nino Lettieri, Pecorella Marmi, Petite Friture – De Luca Design, Ritmonio – Le Ceramiche Vesuviane, Samantha Sila, Slamp – Versione Luce, Susy Manzo, Tekla Porte E Finestre, Valentine, Venini, Viabizzuno, Vittorio Bifulco, Vibrazioni Art Design – Rinascimento, Vitra – Via Manzoni 82, Zucchetti Kos – Le Ceramiche Vesuviane.


LA SEDUTA MIRO’, icona dell’evento

Icona di questa prima edizione di NAPOLIMODADESIGN è la seduta Mirò disegnata dall’architetto Maurizio Martiniello e realizzata co i tessuti della celebre maison E. Marinella. Perfetta combinazione di design ed eleganza stilistica, Mirò si ispira alla natura: la forma è quella di un fiore con morbida corolla dischiusa, lunghi e avvolgenti petali circondano chi vi si accomoda in un grande abbraccio. L’utilizzo del tessuto in jacquard e la cura dei dettagli, come le imbottiture e le cuciture realizzate a mano, sono espressione della pregiata fattura sartoriale marchio di fabbrica di Marinella, emblema di eleganza nel mondo dal 1914.

  

Officina_reporte e NapoliModaDesign

NAPOLIMODADESIGN in collaborazione con Carla Travierso sosterrà il progetto officina_reporter attraverso un “relationship fundraising”: in vari punti del Chiaia District, si potranno acquistare opere uniche e seriali, oggetti moda e design offerti da artisti e sponsor a sostegno del progetto.

Officina_reporter è un progetto da Tribunali138 e da Aporema onlus che mette insieme e fa dialogare tutto ciò che accade nella migliore produzione fotografica in ambito regionale, nazionale e internazionale, è un’idea di cooperazione, un processo aggregativo-formativo, di confronto tra fotografi internazionali e cinquanta giovani fotografi campani. Il titolo della prima edizione è “Guardare per riguardare”. Il territorio guardato con riguardo, con occhi immersi in un diverso registro di umanità, per strutturare un motivo di speranza e crescita, mostrando un rinnovato patto tra generazioni. I lavori saranno in mostra dal 16 settembre al complesso Monumentale di Santa Sofia, (Salerno) e dal 15 ottobre al 1 novembre a Villa Pignatelli-Casa della fotografia, in collaborazione con l’Istituto italiano per gli Studi filosofici, con il patrocinio della Regione Campania, il Comune di Salerno, con la direzione artistica di Luciano Ferrara e a cura di Antonello Scotti. In questa ultima occasione saranno esposti anche alcuni arredi dell’azienda EDRA.

 

Gli artisti coinvolti nel progetto:

Cesare Accetta in esposizione presso le boutique Eddy Monetti e Franzese

Yvonne De Rosa presso le boutique Rubinacci e Montblanc

Sergio Fermariello presso le boutique Franzese, Rubinacci, Montblanc

Luciano Ferrara in tutti gli show-room

Eugenio Giliberti presso Bulgari

Giuseppe Leone presso B&B Italia Maxalto Montblanc

Maya Pacifico presso Damiani 

Gianni Pisani presso Bowinkel

Nicola Rivelli presso Bulgari, Baxter, Montblanc, Flover

 

Gli Architetti-Designer coinvolti:

Francesca Frendo presenta la seduta “doubleface” a Palazzo San Teodoro e nella boutique Bulgari

Maurizio Martiniello presenta la seduta “Mirò” a Palazzo San Teodoro e da Marinella

Marcello Pisani & Agostino Vitolo presentano “LampOda” nella boutique Franzese

Imma Sarnacchiaro presenta Riccio Caprese Lampada oversize ed. limitata a Palazzo San Teodoro.

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , ,
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: